menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le borse contraffatte trovate nell'appartamento

Le borse contraffatte trovate nell'appartamento

Albergheria, occupano una casa e la trasformano in deposito di borse contraffatte

Il proprietario dell'immobile è intervenuto con un fabbro e la polizia per aprire la porta. Dentro non c'era nessuno ma sono stati trovati effetti personali e pentole usate. Constatato anche un allaccio elettrico abusivo alla rete elettrica

Qualcuno aveva sostituito la serratura della porta d’ingresso e dopo aver occupato casa sua l’aveva trasformata in un deposito di borse con griffe internazionali: Prada, Chanel, Michael Kors e Burberry. Peccato che fossero palesemente contraffatte. La polizia è intervenuta in via San Nicolò all’Albergheria dove il proprietario di un immobile è dovuto intervenire con un fabbro per aprirsi un varco.

"Temendo che all’interno potessero essere presenti dei malintenzionati - spiegano dalla Questura - l’uomo ha richiesto l’intervento degli agenti. Una volta dentro l’abitazione, in quel frangente vuota, sono state trovate tracce che testimoniavano la presenza di qualcuno, come suppellettili, cibo ed effetti personali".

I poliziotti del commissariato Oreto-stazione hanno inoltre constatato la presenza di un allaccio abusivo tramite alcuni cavi che fuoriuscivano dal contatore, pericolosamente collegati - come poi attestato dal personale Enel - alla rete elettrica.

Nel corso della perquisizione è stato rinvenuto un carico di merce contraffatta, costituita da diciotto borse e cinque borselli da donna. Ogni accessorio riportava marchi internazionali che sono stati posti sotto sequestro per ulteriori accertamenti. La polizia indaga per risalire all'identità degli occupanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento