rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Carini

Sullo scooter rubato con erba e fumo: fermati due giovani a Carini

Un ragazzo di 24 anni è stato arrestato, mentre un diciassettenne è stato denunciato. I due dovranno rispondere di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e di ricettazione

Sono finiti nei guai dopo essere stati pizzicati nel corso di un controllo antidroga nel centro storico di Carini. Nel mirino dei carabinieri due giovani: Vito Marceca, 24enne, è stato arrestato. Denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori, invece, un 17enne di Palermo.

I due dovranno rispondere di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e di ricettazione. Nel corso di un posto di controllo, i militari hanno fermato il motociclo a bordo del quale stavano viaggiando, accertando che lo scooter risultava rubato a Capaci lo scorso aprile. Durante la perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto addosso a Marceca circa 20 grammi di hashish, suddivisa in dosi, e altri 21 grammi di "fumo" in casa. Il diciassettenne, invece, è stato trovato in possesso di 16 grammi di marijuana.

La droga, verosimilmente destinata alla vendita a dettaglio a Carini, è stata sottoposta a sequestro mentre lo scooter è stato restituito al legittimo proprietario. Marceca è stato portato al Pagliarelli, in attesa dell’udienza di convalida. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sullo scooter rubato con erba e fumo: fermati due giovani a Carini

PalermoToday è in caricamento