menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagheria, apre il pronto soccorso sociale: centro di accoglienza in un bene confiscato

Sei posti letto, una cucina lavanderia, un bagno e un soggiorno a disposizione dei senzatetto. A gestire il luogo l'associazione Nuovo Millennio e la Caritas cittadina

Inaugurato ieri, a Bagheria, il pronto soccorso sociale, un centro di ristoro e accoglienza, dotato di sei posti letto, una cucina lavanderia, un bagno con due box doccia e tre wc, un soggiorno e un vano accoglienza. Il centro si trova in un bene confiscato alla mafia, in via Primo Incorvino, ed è stato finanziato grazie ai fondi del Programma operativo Fesr Sicilia 2007 2013 Asse Obiettivo.

Padre Giuseppe Sunseri ha benedetto il luogo che sarà gestito dall’associazione di volontariato Nuovo Millennio e dalla Caritas cittadina.

“In questi due anni e mezzo di lavoro più volte mi sono trovato a dovere cercare una soluzione di soccorso per senzatetto - commenta il sindaco Patrizio Cinque -, ecco perchè la nascita di questo centro è fondamentale e indispensabile, oggi più che mai vista la situazione critica in cui versano molte famiglie del comprensorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento