Più attività negli asili, porte aperte anche di pomeriggio: il Comune chiama i privati

L'area dell’Educazione, Formazione e Politiche giovanili ha emanato un avviso ad hoc rivolto ad associazioni o comitati di cittadini "che abbiano come fine la promozione, la tutela e la salvaguardia del bene comune". L'accordo con l'Amministrazione avrà durata annuale

Foto Ansa

Potenziare le attività per i più piccoli sfruttando le scuole dell'infanzia e gli asili nido. E' lo scopo del Comune, che apre alla possibilità di ospitare i privati che vogliano portare avanti iniziative rivolte ai bimbi da zero a sei anni. L'area dell’Educazione, Formazione e Politiche giovanili ha pubblicato sul sito istituzionale del Comune un “avviso pubblico finalizzato alla condivisione ed all'utilizzo dei giardini degli asili nido, delle scuole dell’infanzia comunali nonché di aree su cui insistono progetti educativi”.

I giardini degli asili nido comnali che potranno essere utilizzati per tali iniziative sono i seguenti:

- Maria Pia di Savoia, via Papireto – Quartiere Palazzo Reale-Monte di Pietà – I circoscrizione;

- La Malfa, via Cristodulo n. 1 – Quartiere Settecannoli II circoscrizione;

- Girasole, via Perpignano – Quartiere Uditore-Passo di Rigano – V circoscrizione;

- Coccinella, via D’Alvise – Quartiere Pallavicino – VII circoscrizione;

- Rallo, via Rallo – Quartiere Monte Pellegrino – VIII circoscrizione.

I giardini delle scuole dell'infanzia che potranno essere utilizzati per tali iniziative sono i seguenti:

- M. Carollo (II U.D.E.) L.go Storno n. 11 – III ircoscrizione;

Potrà inoltre – a richiesta – essere utilizzata l’area dello Sperone che si trova in via XXVII maggio – II circoscrizione, nell'ambito del progetto "Sperone -Lab – FA.C.E.".

Gli spazi potranno essere aperti al territorio con il contributo di associazioni, nonché di comitati di cittadini che abbiano come fine la promozione, la tutela e la salvaguardia del bene comune.

Da Palazzo delle Aquile spiegano che "potranno, inoltre, essere promosse - senza oneri finanziari  a carico dell’amministrazione comunale - sia attività rivolte ai minori di età compresa tra zero a sei anni, sia - dietro apposita autorizzazione -  attività culturali, ludiche e ricreative finalizzate all'integrazione e all'accrescimento del senso di appartenenza al territorio, purché i soggetti affidatari operino gratuitamente e si prendano cura della custodia, della vigilanza e della pulizia degli spazi".

Gli interessati possono fare domanda, corredata da un piano di attività, atto costitutivo e statuto dell’associazione e indicazione del giardino o area richiesti, indirizzata al settore Educazione, Istruzione e Formazione, via Notarbartolo 21/A o all’indirizzo di posta elettronica areascuola@comune.palermo.it.

I soggetti interessati sottoscriveranno, con l’amministrazione comunale, un apposito accordo di collaborazione della durata minima di un anno, mediante il quale "si faranno carico della custodia e della pulizia dei giardini (a eccezione di quello dell’asilo Girasole) tra le 15.30 e le 17 nel periodo di gennaio-marzo e 15.30 e 18.30 nel periodo aprile-giugno, nonché dalle 8 alle 18,30 nel periodo luglio- agosto, e saranno responsabili del corretto uso delle attrezzature, nonché delle persone che vi faranno accedere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maggiori informazioni alla pagina https://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=24056

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento