Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Partinico, marijuana e hashish in casa: arrestato giovane

Giuseppe Oliveri, 20 anni, è stato fermato nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita dai carabinieri. Si tratta dell'ennesimo arresto, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio, avvenuto nel Comune del palermitano nelle ultime settimane

La caserma dei carabinieri a Partinico

Aveva in casa 40 grammi di marijuana e 60 grammi di hashish, già suddivisi in numerose dosi e un bilancino elettronico. Giuseppe Oliveri, 20 anni, residente a Partinico, nel corso della perquisizione domiciliare è finito in arresto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La droga è stata sequestrata e sarà analizzata nel laboratorio del Comando provinciale dei Carabinieri. L’arrestato è stato trasportato in tribunale, a Palermo, dove è stato giudicato con il rito direttissimo. In quella sede, l’arresto è stato convalidato.

Si tratta dell'ennesimo arresto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio eseguito a Partinico. Solo due giorni fa la polizia ha fermato un ventisettenne dopo servizi di pedinamento e aver fatto delle verifiche sulla sua situazione patrimoniale: il giovane era disoccupato ma conduceva una vita da ricco. Gli agenti hanno scovato una serra di marijuana in un terreno in affitto allacciata abusivamente alla rete elettrica.

Lo scorso 3 ottobre i carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di un uomo di 75 anni. In casa aveva scatoloni pieni di marijuana, ma il cane antidroga li ha scovati.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partinico, marijuana e hashish in casa: arrestato giovane

PalermoToday è in caricamento