rotate-mobile
Cronaca Zen / Via Tazio Nuvolari

Ruba auto a Carini, folle inseguimento in autostrada: arrestato allo Zen

In manette il 26enne Andrea Colombo, accusato del furto di una Fiat Panda insieme a un complice. Mentre lui è stato arrestato dopo una violenta colluttazione, proprio nel suo quartiere, l'altro è fuggito dopo aver abbandonato il mezzo

Arrestato allo Zen dopo uno spericolato inseguimento in autostrada a bordo di una macchina rubata. La polizia ha arrestato il 26enne Andrea Colombo (nella foto a destra), accusato di aver rubato una Fiat Panda a Carini insieme a un altro soggetto. Il giovane si trovava a bordo di un altro mezzo con il quale stava scortando il complice da un parcheggio comunale. A vederli uscire da lì era stato il proprietario della Panda che li ha seguiti fino alle porte di Palermo, allertando nel frattempo la polizia.

andrea colombo-2"Durante il folle inseguimento - spiegano dalla Questura - la sala operativa della polizia ha diramato la nota a tutte le pattuglie, inviando allo Zen 2 diversi agenti. Alcuni di loro hanno seguito per un breve tratto il 26enne, intercettato nei pressi di via Tazio Nuvolari. Nonostante il suo tentativo di fuga a piedi è stato arrestato al termine di una violenta colluttazione". L’auto rubata è stata invece ritrovata in via San Nicola, dove il ladro era andato a sbattere contro un palo dell’elettricità.

Il 26enne, dopo la convalida dell’arresto avvenuto proprio nel suo quartiere, è stato rinchiuso in carcere. All’operazione, che ha visto coinvolto un ingente numero di pattuglie dell’Upgsp, hanno partecipato anche i carabinieri. Indagini in corso per risalire all’identità del complice, probabilmente rifugiatosi nei vicini "casermoni" del quartere popolare e che potrebbe aver lasciato le sue impronte digitali sul volante della Panda rubata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba auto a Carini, folle inseguimento in autostrada: arrestato allo Zen

PalermoToday è in caricamento