Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

"Abusi sulla figlia adottiva": bidello condannato a dieci anni

A deciderlo è stato il tribunale di Palermo, accogliendo le richieste del pubblico ministero. L'uomo - che adesso vive nel Nord Italia - avrebbe iniziato ad abusare della bimba quando lei aveva otto anni

Tra il 1997 e il 2008 avrebbe abusato della figlia adottiva. Violenze sessuali: per questo motivo un bidello palermitano è stato condannato a dieci anni. A deciderlo è stato il tribunale di Palermo, accogliendo le richieste del pm. L'uomo - che adesso vive nel Nord Italia - aveva adottato la bimba dopo aver sposato la madre che l'aveva avuta da una precedente relazione. La vittima degli abusi adesso ha 26 anni. Più volte lei si era rivolta alla madre ma senza essere creduta. Così ha deciso di raccontare tutto agli assistenti sociali. Da qui sono partite le indagini. Secondo il racconto della ragazza le violenze sarebbero iniziate quando aveva solo otto anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abusi sulla figlia adottiva": bidello condannato a dieci anni

PalermoToday è in caricamento