menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vazquez esulta dopo il gol dell'1-0

Vazquez esulta dopo il gol dell'1-0

Sassuolo-Palermo 2-2, Djurdjevic salva i rosa: cronaca, commenti e pagelle

Buon pareggio dei rosanero al Mapei Stadium. Migliore in campo Vazquez, che sblocca la partita nel primo tempo e ispira il gol del pareggio del serbo dopo il momentaneo sorpasso degli emiliani

Non sarà fuso nell'acciaio, né costruito col granito, ma questo Palermo è duro a morire. Seconda trasferta emiliana in dieci giorni e altro punto prezioso nella rincorsa alla salvezza. Se l'1-1 col Carpi era simile a un brodino caldo, il 2-2 di oggi vale molto di più. A Reggio Emilia il Palermo ha rischiato di affondare, per poi rimergere e lottare alla pari contro una squadra che ha ambizioni europee. Prova di forza e di coraggio. Non caso - a proposito di coraggio - il gol decisivo lo segna l'uomo che non t'aspetti, Uros Djurdjevic, la carta a sorpresa di Schelotto. Palermo forse ingenuo, ma battagliero, capace di resistere agli assalti avversari anche giocando in 10 una discreta fetta di gara. Pareggio di valore perché il Sassuolo è una squadra frizzante, che spesso si è travestita da ammazza-grandi in questa stagione. I rosa hanno dimostrato però che - big a parte - con le altre possono giocarsela.

VIDEO: GOL E HIGHLIGHTS

Al Mapei Stadium s'è poi avuta l'ennesima conferma: il Palermo guarda al futuro e di Gilardino ne fa a meno tranquillamente. Prova ne è che il bomber campione del mondo ormai gioca da titolare solo se ha segnato la partita precedente. Schelotto ha cambiato molto rispetto al naufragio milanista di mercoledì. Dentro Brugman, regista al posto di Jajalo (squalificato) e non Cristante. Out Struna, sostituito da Morganella. Ma è l'attacco che riserva le maggiori sorprese con Djurdjevic perno centrale (e Gila in panca per tutta la partita), Trajkovski a fare il lavoro sporco e Vazquez a cercare ispirazione nella trequarti. E' stato proprio il Mudo a sbloccare la partita dopo mezz'ora di nulla. Imbeccato da Trajkovski con un cross rasoterra, ha fulminato Consigli quasi dal dischetto dell'area con un tocco che è finito all'incrocio. 

Che il Palermo non sappia amministrare il vantaggio, non è una novità. E infatti invece di "uccidere" il Sassuolo lo ha fatto riemergere subito, abbassandosi pericolosamente. Già, prima della fine del primo tempo. Magnanelli libero di agire sulla trequarti, palla per Falcinelli, un colpo di tacco: flipper che premia Defrel, bravo a giustiziare Sorrentino. Ripresa bum bum all'inizio: al 50' colpo di testa di Antei su calcio piazzato e incornata di Missiroli per il 2-1 emiliano. Tre minuti dopo pareggio del Palermo: galoppata di Hiljemark, palla a Vazquez e cross pennellato per Djurdjevic, che di testa non ha lasciato scampo a Consigli. Notiziona, perché i rosanero non segnavano due gol fuori casa da settembre, col Milan a San Siro.

Da qui in poi comincia un'altra partita. Sassuolo all'arrembaggio, Palermo sempre più in trincea. Gli ultimi quindici minuti sono i più affannosi. Lazaar si fa cacciare (secondo giallo) per un fallo su Berardi. Ma qui i ragazzi di Di Francesco sbattono su Sorrentino, che fino ad allora poco si era visto. Due-tre parate per diventare protagonista e finire - come quasi sempre succede - nella ristretta lista dei migliori in campo. Il Palermo resiste e sgomma via dall'Emilia con un altro punto. L'ennesimo germe gettato nel giardino della salvezza, in attesa che sbocci la primavera dei verdetti.

TABELLINO
SASSUOLO 2. Consigli 5,5;  Vrsaljko 5,5 (46' Gazzola 6), Antei 5,5, Acerbi 6, Peluso 6; Missiroli 6,5 (81' Sansone s.v.), Magnanelli 6,5, Pellegrini 6 (63' Duncan 6); Berardi 6, Falcinelli 6, Defrel 6,5. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

PALERMO 2. Sorrentino 6; Morganella 6, Goldaniga 6, Gonzalez 6, Lazaar 5; Hiljemark 6 (91' Cristante), Brugman 5,5, Chochev 5,5; Vazquez 7, Djurdjevic 6,5 (80' Rispoli s.v.), Trajkovski 5,5 (73' Quaison 6). Allenatore: Tedesco-Schelotto 6.
Arbitro: Mariani 6.
Reti: 29' Vazquez, 45' Defrel, 50' Missiroli, 53' Djurdjevic
Ammoniti: Antei, Gazzola. Espulso: Lazaar.

LE PAGELLE 
I MIGLIORI TODAY
VAZQUEZ 7. Segna e disegna. Suo il graffio dell'1-0, cesella il 2-2 con un cross telecomandato per la testa di Djurdjevic.
DJURDJEVIC 6,5. Segna solo i gol che inchiodano la partita sul 2-2. Il giovane serbo replica quello che aveva fatto a settembre col Carpi. Tanto movimento, giocatore da rivedere ma lascia intravedere roba interessante.
SORRENTINO 6,5. Paratona nel finale sulla testata di Falcinelli: con una mano, la sinistra, a schiaffeggiare il pericolo di precipitare nelle sabbie mobili.

I PEGGIORI TODAY
LAZAAR 5. Si fa portare a spasso da Berardi, ingenuo il fallo che gli costa l'espulsione. Ma ben prima del rosso non è che avesse impressionato... Anzi, è uno dei colpevoli sul 2-1 di Missiroli. Il peggiore del Palermo.
CHOCHEV 5,5. Missiroli gli salta addosso e non  fa nulla per ostacolarlo sul gol del momentaneo vantaggio neroverde. Idee appannate, ancora un'altra prova opaca.
TRAJKOVSKI 5,5. Bell'assist per l'1-0 di Vazquez. Stop.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento