rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Sport Partanna-Mondello

Preparato su Santuzza e arancine: Baccaglini supera la prova d'amore per Palermo

Cristiano Pasca, la notte prima della conferenza stampa del neo presidente dei rosanero, è piombato nella camera d'hotel dove alloggiava. L'ex Iena arranca sulle stigghiole ma poi conquista tutti tatuandosi sul cuore lo stemma della squadra degli anni '80

“Minchia, non c’ho neanche le mutande“, è questo l'incipit dell'incontro a sorpresa tra la Iena Cristiano Pasca e il neo presidente del Palermo, Paul Baccaglini, trasmesso nella puntata di ieri sera. L'inviato di Italia 1 è piombato nella stanza dell’Hotel Palace di Mondello dove, la notte prima della conferenza stampa di presentazione, alloggiava l'ex collega e ha testato la sua conoscenza della città.

Preparato sulla Santa patrona Rosalia e su alcune specialità dello street food, l'arancina, rigorosamente femmina, il neo presidente risulta impreparato sulla stigghiola che definisce "una super cazzola". Tutto sommato però guadagna diversi punti che lo portano a superare la prova d'amore per Palermo culminata con il sì alla "proposta" della Iena di tatuarsi sul cuore lo stemma della squadra degli anni '80.

E' stato il tattoo artist palermitano Romeo Claudio, all'interno dello stesso hotel a trasformare una stanza in studio con tanto di lettino, a disegnare sul petto del presidente l'aquila rosa nero. Baccaglini supera anche la prova simpatia. Su richiesta di Pasca si cimenta in un esercizio di diplomazia presidenziale, provando qualche frase fatta per le varie occasioni da post-partita: “Se abbiamo perso, ce l’abbiamo messa tutta. Se abbiamo sbagliato, abbiamo messo il cuore in campo", afferma il trentatreenne italo americano.

GUARDA IL SERVIZIO DE "LE IENE"

Arranca invece quando la Iena gli chiede di chiarire come sia riuscito ad avere la disponibilità economica per investire nel calcio italiano: “Avendo tempo mi sono cimentato nel trading - spiega a Pasca -. Sono partito con poche risorse ma ho avuto la fortuna di trovare persone che hanno creduto in me. Con i miei soci abbiamo creato questa realtà". Il neo presidente del Palermo, dopo tanti sì rifiuta di sostenere l'ultima prova: svegliare il suo predecessore Zamparini che dorme nella camera accanto alla sua.  “Hai perso lo spirito", lo provoca Pasca. Ma ci sta, adesso è diventato grande ed è entrato in società.

Palermo, Baccaglini si presenta - le foto

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preparato su Santuzza e arancine: Baccaglini supera la prova d'amore per Palermo

PalermoToday è in caricamento