menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di gruppo al Politeama

Foto di gruppo al Politeama

Il primo Natale del nuovo Palermo: festa al Politeama per i piccoli pazienti

Il club protagonista dell'iniziativa benefica con l'associazione "Maredolce Onlus", preseduta da Stefania Petyx. Obiettivo: acquistare macchinari per velocizzare diagnosi e terapie per l'Ospedale dei bambini. Presenti giocatori e personaggi dello spettacolo. Mirri: "Vogliamo fare del bene"

Si è chiusa sulle note di “Gloria”, celebre brano di Umberto Tozzi, reinterpretato dalla palermitana Daria Biancardi, il primo (solidale) natale del nuovo Palermo. La cantante di “All Toghether Now", vincitrice fra l’altro del Festival della Musica Italiana a New York è stata soltanto l’ultima dei tanti ospiti che ieri sera hanno colorato – rigorosamente a tinte rosanero – la suggestiva location del teatro Politeama, dove erano presenti tutti i tesserati del Palermo, con annesso settore giovanile e femminile, per partecipare all’iniziativa benefica in collaborazione con l’associazione Maredolce onlus, presieduta da Stefania Petyx, Pif e Ficarra e Picone. 

Tradizione, ma anche soprattutto solidarietà dunque per il nuovo Palermo che è voluto scendere “in campo” al fianco dei piccoli degenti dell’Ospedale dei bambini. Il ricavato di queste manifestazioni infatti, (ne seguiranno tante altre fino ad una partita del cuore in programma a fine maggio al Barbera) servirà ad acquistare macchinari per velocizzare diagnosi e terapie nella struttura cittadina. L’ennesima occasione per sottolineare anche quanto di questi tempi possa essere estremamente importante rimarcare il senso d’appartenenza verso il territorio palermitano e soprattutto verso una squadra, il Palermo, defunto calcisticamente soltanto qualche mese fa, ma  poi risorto dalle proprie ceneri grazie al duo composto da Mirri e Di Piazza.

Tanti  i personaggi dello spettacolo che hanno deciso di prendere parte alla serata presentata da Massimo Minutella, Eliana Chiavetta e Alessandro Amato: dal comico Roberto Lipari, ad Ernesto Maria Ponte, passando anche per i Sansoni, Tony Sperandeo, dal trombettista Roy Paci, oltre che dalla della cantante Daria Biancardi e del coro di voci bianche della Orchestra sinfonica siciliana. Il tema della serata è stato un mercante in fiera in pieno stile rosanero per cercare di raccogliere quanti più fondi possibili. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Seppure fisicamente distante, non poteva mancare l'intervento del vice presidente Tony Di Piazza, che a proposito, attraverso un videomessaggio, ha sottolineato il suo impegno nel versare mille dollari nelle casse di Maredolce Onlus. “Ancora una volta – ha detto poi Dario Mirri nel suo breve intervento – Palermo abbraccia Palermo e non può che essere un grande motivo d’orgoglio quando si parla di questi progetti benefici. Ci siamo fatti promotori di questa iniziativa – ha spiegato il presidente del club rosa – perché abbiamo certezza che tutto ciò che verrà fatto sarà solo e soltanto in funzione dei bambini. L’essenza delle società è anche questa, il Palermo vuole fare del bene, perché mai come di questi tempi fare del bene fa anche bene a se stessi”. Così invece il bomber Giovanni Ricciardo: "Sono pienamente convinto che questa squadra andrà in Serie C".

Tanti personaggi dello spettacolo si sono susseguiti sul palco nel corso della serata,  tutti però accomunati dallo stesso amore e dalla stessa passione verso Palermo e verso il Palermo. “Da bambino – ha detto Ernesto Maria Ponte – quando ai miei compagni dicevo che tifavo per il Palermo mi ricordo che si facevano una grande risata. Per me però sono esistiti sempre e soltanto questi colori”. Chi non ha perso occasione per rimarcare la propria fede è stato il difensore Andrea Accardi, uno di quelli che la maglia rosa la indossa da quando aveva appena sei anni. “Per un palermitano - ha detto - giocare nel Palermo è un qualcosa di inimmaginabile, non mi posso dimenticare quando a Petralia, per il primo giorno di ritiro, tutti i nuovi arrivati rimasero a bocca aperta per il sostegno ricevuto dai nostri tifosi”.

Fra una risata e un'altra c’è stato anche chi ha voluto aprire un momento di riflessione al Teatro Politeama, come ad esempio l’attore palermitano Sperandeo, recitando un breve monologo incentrato sulle stelle più luminose del cielo notturno. “Una – ha detto un commosso Sperandeo – si chiama Giovanni Falcone, l’altra invece Paolo Borsellino”. Simpatico siparietto fra il calciatore Martin e il conduttore Amato nel momento dell’estrazione di una delle tante carte del Mercante in fiera: “Non sai cosa è il panino con la milza?”, ha detto scherzosamente il conduttore di Trm al centrocampista rosa, suscitando una simpatica contro risposta del calciatore francese: “No, mai mangiato. Compramelo tu e proverò a rimediare”. 

Mentre Ficarra e Picone  - guarda caso il loro ultimo film si chiama proprio “Il primo Natale” - non erano fisicamente presenti (ma sono comunque intervenuti attraverso un videomessaggio) al Teatro Politeama invece non poteva mancare Stefania Petyx, questa volta però senza il suo fidato amico bassotto, fresco fresco di cucciolata. “L’associazione Maredolce Onlus – ha detto l’inviata di Striscia la Notizia – nasce con una partita organizzata allo stadio dal duo Ficarra e Picone con l’intento di arrivare a comprare una tac per l’Ospedale dei bambini. Nessuno poteva immaginarsi questa grande risposta da parte della città di Palermo, sempre solidale quando si parla di queste nobili iniziative. Abbiamo deciso di non fermarci a quella simpatica partita, ma di andare oltre per continuare a fare del bene. Noi, il Palermo Calcio e la città intesa come istitutizioni – ha concluso – sono sicura che faremo grandi cose”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento