menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alberto Gilardino

Alberto Gilardino

Palermo-Atalanta, le probabili formazioni: si rivede Gila

Rosanero a caccia dell'impresa salvezza nel deserto del Barbera, vietato ai tifosi dopo i disordini con la Lazio. In viale del Fante sbarcano i bergamaschi, in fiducia dopo l'ottima prova contro la Roma

Tutto o niente. Con l'acqua alla gola, nel deserto del Barbera off limits per i tifosi, il Palermo prova ad agganciare il treno salvezza, su cui è appena sceso, dopo il peggiore weekend della stagione. In viale del Fante sbarca l'Atalanta che ha appena impressionato contro la Roma. Sfida durissima, ma al Palermo servono i tre punti per sopravvivere. Non esistono alternative. Anche perché questa volta il calendario potrebbe dare una mano a Sorrentino e compagni. Il Carpi va a San Siro a giocare contro il Milan e il Frosinone è in visita al Bentegodi, nella tana del Chievo. Un colpo di reni rosanero potrebbe portare il Palermo di nuovo in quota. Se le tre squadre dovessero finire a pari punti, in una ipotetica classifica avulsa potrebbe spuntarla la banda di Ballardini (se domenica dovesse strappare almeno un pari dal Matusa).

Insomma, discorsi complicati. Fare calcoli - a cinque partite dalla fine - è un esercizio pericoloso. A infiammare la volata retrocessione ci ha pensato anche Zamparini, che ha rovesciato veleno sul colpaccio del Frosinone a Verona. "Mi ha fatto male, vedere il secondo gol dei ciociari  - ha detto a "La politica nel pallone" su Gr Parlamento - con i giocatori del Verona che si sono girati dall'altra parte e si tirano indietro anziché andare sulla palla. Mi auguro che la prova tv qualche volta serva anche a questo, anche se mi pare impossibile perché dovrebbe cambiare il calcio. Secondo me è una questione di cultura. Grave quello che dico? E' grave che fate silenzio, dovete smetterla di fare silenzio, succede nel calcio italiano da 20 anni.". 

QUI PALERMO. Ballardini punta su Gilardino dopo l'esclusione di Torino. Ballottaggio Rispoli-Struna per un posto in difesa. Goldaniga fermato dal giudice sportivo. Maresca e Jajalo si giocano il posto in cabina di regia. Brugman dovrebbe agire dietro le punte.

QUI ATALANTA. Reja recupera mezza squadra dopo le fatiche con la Roma, ma perde due pedine importanti: Masiello e Kurtic. Rientrano invece Cigarini e De Roon in mezzo che rispediscono in panchina Migliaccio e Freuler. Si rivede anche Diamanti.

PALERMO. Sorrentino; Rispoli, Gonzalez, Andelkovic, Lazaar; Hiljemark, Jajalo, Chochev; Brugman; Vazquez, Gilardino.

ATALANTA. Sportiello; Bellini, Toloi, Paletta, Dramè; Cigarini, De Roon; D'Alessandro, Diamanti, Gomez; Borriello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento