La Gumina saluta la sua città: "Io, palermitano per sempre"

Operazione da nove milioni, il giovane bomber finisce a Empoli e si congeda con un messaggio ai tifosi del Palermo: "Con il cuore sono e sarò sempre con voi, ad esultare ad ogni gol come fosse il mio, ad esultare ad ogni vittoria come se fosse la nostra"

"Non è un addio ma un arrivederci. Sarò sempre uno di voi". Con queste parole Nino La Gumina ha deciso di congedarsi dal popolo palermitano. Il giovane bomber, nato a Palermo nel 1996, saluta la sua città. Si apre un nuovo capitolo della storia, questa volta però lontano dalla sua terra e dalla società che lo ha visto crescere. Prossima tappa: Empoli, serie A.

“Devo andare - scrive La Gumina sul suo profilo Instagram - è difficile trovare le parole oggi, è difficile lasciare la società con cui sono cresciuto, come professionista e come uomo, una società che mi ha dato tanto, e che da bambino mi ha reso uomo. Oggi le nostre strade professionali si dividono ed una nuova avventura mi aspetta, ma con il cuore sono e sarò sempre con voi, ad esultare ad ogni gol come fosse il mio, ad esultare ad ogni vittoria come se fosse la nostra".

Nelle casse del club rosanero finiscono nove milioni di euro, ma anche il rimpianto di non veder crescere l’ennesimo talento consacratosi sul prato del Renzo Barbera. “La mia cessione - continua - aiuterà il Palermo a ripartire per riprovare subito a raggiungere la serie A, perché è quello che ci meritiamo e, sopratutto, Vi meritate. Ringrazio il Palermo Calcio, dal presidente Maurizio Zamparini ai magazzinieri, lo staff tecnico, i compagni e tutta la città ed in particolare voi tifosi. Non è un addio, ma un arrivederci! Sono sempre con voi”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento