Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Esonero Pioli, Zampa ammette: “Mi sto mangiando un testicolo”

"Il primo me lo sono già mangiato". Il presidente, intervenuto a Radio Anch'io sport, dichiara con un'espressione colorita di essersi pentito della scelta di inizio stagione. "Ma Mutti rimane fino alla fine dell'anno"

Maurizo Zamparini

Maledetto il giorno che t’ho esonerato. “Mi sto mangiando il secondo testicolo. Il primo me lo sono già mangiato”. Più chiaro di così. Il presidente Maurizio Zamparini non usa mezze misure: l'esonero del tecnico Stefano Pioli, all'inizio della stagione, si è rivelato un flop totale. Basta dare un’occhiata ai numeri: Mutti ha fatto 14 punti in 12 partite, con una media 1,16 a partita. Pioli alla guida del Bologna ha totalizzato 34 punti in 21 partite, con una media punti di 1,61.

L'allenatore esonerato prima dell’inizio del campionato da Zamparini sta guidando il Bologna verso una salvezza tranquilla. Il Palermo, che ha un punto in meno dei felsinei, è reduce da tre sconfitte consecutive (le ultime due in casa) e perdendo domenica a Lecce (dove mancheranno per squalifica Pisano, Barreto e Miccoli) potrebbe ritrovarsi impantanato nella lotta per non retrocedere.

“Contro di noi, tutte le squadre fanno la partita della vita. Bortolo Mutti è una brava persona, ma sono preoccupato per la situazione psicologica”, dice Zamparini, ai microfoni di Radio Anch'io Sport. “Se avessimo segnato per primi contro la Roma, probabilmente avremmo strapazzato i giallorossi. Anche la Roma è una squadra in costruzione, il tecnico Luis Enrique sta facendo molto bene, sta costruendo un piccolo Barcellona e avrà bisogno di 3 anni. Lo vorrei con me”.

Gli attuali problemi del Palermo, afferma Zamparini, hanno un'origine chiara: ''L'arbitraggio del match perso a Siena ci ha massacrato, ci ha distrutto, non ci siamo ancora rialzati. Abbiamo avuto infortuni e espulsioni, abbiamo dovuto fare a meno di giocatori importanti. Ora andiamo a Lecce per una gara in cui ci sarà da combattere”, dice pensando al prossimo impegno. “Sappiamo che per il Lecce è la partita della vita, io voglio arrivare in fretta a 40 punti per dare spazio ai giovani che abbiamo in rosa. Penso che Mutti rimanga fino alla fine dell'anno, tranquillamente”.



 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esonero Pioli, Zampa ammette: “Mi sto mangiando un testicolo”

PalermoToday è in caricamento