Titoli di coda per Giro della Sicilia, vince il binomio ciclismo-natura: ecco tutti i premiati

Dionisio Di Liberto si è aggiudicato il giro medio maschile, Loredana Mangano il giro medio femminile. Salvatore Busacca trionfa nella categoria giro lungo maschile, Ilse Pfeiter nel giro lungo femminile. L'apice nella tappa Pollina-Etna. Il prossimo anno si replica a Noto

L'istantanea di un duello in quota

Dopo 500 chilometri, 5 tappe tra le province di Palermo, Catania e Messina, oltre 30 Comuni coinvolti, il Giro della Sicilia arriva ai titoli di coda. Ed i vincitori della manifestazione, giunta alla seconda edizione, possono festeggiare. Dionisio Di Liberto si è aggiudicato il giro medio maschile, Loredana Mangano il giro medio femminile. Salvatore Busacca (Asd Grappolo d'Oro) trionfa nella categoria giro lungo maschile, Ilse Pfeiter (Team Zanolini Bike) nel giro lungo femminile.

Ecco i ciclisti premiati tra i settanta che hanno preso parte alla manifestazione, che ha toccato l'apice nella tappa in linea Pollina-Etna: 168 chilometri con 4 mila metri di dislivello. Rispettando l'anima della kermesse, che punta alla promozione turistica del territorio, il Giro della Sicilia il prossimo anno si sposterà a Noto - dal 25 aprile all'1 maggio 2020 - per far scoprire, coniugando ancora una volta passione per lo sport e per la natura, un altro angolo della Sicilia.

"E' stata un'esperienza fantastica, sicuramente da ripetere, un'emozione indescrivibile anche per i posti che abbiamo visitato. Sarò a Noto il prossimo anno non solo con la passione per la bicicletta ma con tutto il cuore" ha detto Salvatore Busacca. "Al di là della vittoria l'esperienza bellissima è stata vedere questa terra meravigliosa, la cultura e l'accoglienza per le quali non trovo definizioni. Paesi bellissimi, il cibo buonissimo, la gente meravigliosa; ci è piaciuto tutto della Sicilia. Sono felice, sia io sia il gruppo con cui sono qui, un gruppo di 10 persone". ha aggiunto lse Pfeiter.

"Questa bellissima iniziativa si conclude in un'altrettanto bella località dell'aera metropolitana di Palermo, quale è Pollina. Confermiamo ancora una volta di essere terra di grande attrazione e di grande accoglienza, la cultura dell'accoglienza sta diventando sempre più economia dell'accoglienza. L'area metropolitana di Palermo, proprio in questi giorni ha registrato un gran numero di presenze turistiche tanto da farci collocare nella pedana d'onore dopo Roma e Firenze" ha consluso il sindaco della Città Metropolitana di Palermo Leoluca Orlando. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Incidente a Terrasini, scontro auto-moto: morto 38enne, grave una donna

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

Torna su
PalermoToday è in caricamento