Sport

Palermo, è record di esuberi sono 26 i giocatori in uscita

Dai veterani Guana e Budan ai baby Kasami e Nappello. I rosanero, oltre all'enigma Pastore, hanno tanti altri rebus da risolvere. Munari verso Bologna, Raggi piace al Parma

Rubinho tra i pali, Dellafiore, Melinte, Raggi a difendere, Munari, Kasami, Guana e Bertolo in linea mediana, Succi, Budan e Lanzafame davanti. Panchina lunga con il portiere Ingrassia, i difensori Andelkovic, Garcia, Labrin, Romeo, Costantino, Pellegrini, i centrocampisti Conti, Polito, Temperino e Velardi e gli attaccanti Giovio, Curiale, Nappello, Palmiteri.

Il Palermo, secondo un articolo pubblicato oggi dalla Gazzetta dello Sport, è la squadra di serie A che ha più esuberi. Sono 26 i giocatori dati in uscita. Li abbiamo messi insieme e abbiamo abbozzato una formazione che probabilmente non sarebbe l’ideale per il massimo campionato, ma che potrebbe fare la sua bella figura nel torneo cadetto. Proprio verso la serie B è diretto lo sloveno Andelkovic (nella foto mentre marca Alessandro Del Piero), vicinissimo all’Ascoli. Il difensore esterno Garcia è praticamente del Novara, in prestito, società con la quale i rosanero hanno instaurato un ottimo rapporto. Munari dopo l’ottima stagione a Lecce dovrebbe rimanere nella massima serie, piace a diverse squadre, soprattutto al Bologna.

Pista emiliana anche per il difensore Raggi corteggiato dal Parma. Anche per Budan le offerte sono arrivate, ma il croato ha u ingaggio alto e la sua fragilità fisica non spinge all’investimento su una punta che ha ormai superato i trent’anni. Il cileno Labrin, definito da qualche addetto ai lavori “il nuovo Cordoba”, è stato più volte accostato al Partizan di Belgrado. Bertolo ieri a Malles ha detto che gradirebbe giocarsi le sue chances agli ordini di mister Pioli, nel nuovo ruolo di trequartista. Pure Lanzafame, secondo quanto scrive oggi il Giornale di Sicilia, è disposto ad aggregarsi ai compagni non appena torneranno a Palermo per preparare l’impegno di Europa League.


Insomma tanti piccoli rebus all’ombra dell’enigma più grande del mercato rosanero, quello legato alla cessione di Pastore. L’eliminazione precoce dell’Argentina dalla coppa America potrebbe accelerare la vendita del Flaco. Tutti sembrano volerlo, ma nessuno, al momento, lo ha preso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo, è record di esuberi sono 26 i giocatori in uscita

PalermoToday è in caricamento