rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Calcio

Palermo contro il Potenza senza De Rose: si va verso la conferma della difesa a tre

Vista l'indisponibilità per squalifica del capitano l'opzione 3-4-2-1 con due interni di centrocampo appare quella più accreditata: Odjer e Luperini favoriti in mediana; Perrotta e Lancini in ballottaggio per una maglia da titolare in difesa; scalpita Floriano in attacco. Filippi: "L'avversario può far male, servirà lo stesso spirito visto ad Andria"

Dopo la vittoriosa trasferta di Andria il Palermo inizia il doppio giro in casa con la sfida di domani pomeriggio contro il Potenza, squadra coinvolta nella bagarre per la salvezza, reduce dalla vittoria nel derby contro l’AZ Picerno. Per la partita contro i rossoblù Filippi dovrà fare a meno di capitan De Rose, ai box per squalifica. Visto anche il numero di interni di centrocampo a disposizione (tre più il giovane Mauthe) la conferma del 3-4-2-1 appare sempre più probabile. La partita, in programma alle 14:30 sarà trasmessa sul canale 252 Sky Sport e in streaming sulla piattaforma Eleven Sports.

L’allenatore del Palermo, in relazione al calendario che vede tre sfide sulla carta alla portata, predica attenzione e concentrazione sul presente: “L’errore più grande sarebbe pensare a quello che è stato o a quel che sarà - ha affermato - dobbiamo pensare al presente sapendo di affrontare una squadra forte e affamata di punti che magati non ha reso in trasferta ma che sappiamo che può far male. Dobbiamo stare al 110% per proseguire il nostro cammino senza incorrere in vecchi errori: questo succede sol se pensiamo troppo. Dobbiamo pensare poco, correre tanto e fare quello che sappiamo fare”.

In merito all’avversario il tecnico spende parole d’elogio non fidandosi di quanto dice la classifica: “Il Potenza è una realtà assestata -ha spiegato - sa come arrivare al suo obiettivo, dobbiamo essere con le antenne dritte perché queste squadre sanno come poterti far male e affrontare i campionati. Vero che fino a domenica erano in crisi, poi hanno vinto contro un avversario ostico come il Picerno. Incontreremo una squadra con giocatori di categoria e ben messa in campo. Dobbiamo fare le cose con la massima lucidità”.

La partita di domenica scorsa contro la Fidelis per il tecnico partinicese è la base di partenza su cui costruire la prestazione di domani: “Domenica abbiamo interpretato bene la gara - ha sottolineato - i ragazzi sono stati bravi a sapersi adeguare all’avversario imponendo il proprio modo di giocare. Domani è una partita smile, vero che giochiamo in casa ma dobbiamo fare la partita sin da subito, una disattenzione può costar cara. Non dobbiamo farci ingolosire dal fatto di incontrare una squadra all’apparenza in difficoltà”.

Per quanto riguarda l’assenza del capitano il mister non appare particolarmente preoccupato: “De Rose è un giocatore carismatico - ha detto - che fa sentire la sua presenza ai compagni e agli avversari ma sono sereno: chi lo sostituisce darà un contributo altrettanto forte, abbiamo una rosa ampia che può sopperire alle assenze. Ad Andria l’interpretazione è stata ottima: gli stessi giocatori avevano giocato altre partite sbagliando le posizioni, domenica invece sono stati bravi e abbiamo ottenuto risultato, dobbiamo continuare così”. In merito a chi farà le veci del mediano cosentino, Filippi non ha sciolto la riserva: “Abbiamo parecchi giocatori che possono fare il capitano - ha concluso - Marconi, Luperini, Pelagotti…domani decideremo a chi dare la fascia”.

Qui Palermo

Al netto di De Rose i rosanero arrivano alla sfida contro il Potenza con l’organico praticamente al completo: non da escludere che possa tornare tra i convocati anche Accardi, per quanto difficile eventualmente sarebbe un suo impiego. Il tecnico quasi certamente opterà per il 3-4-2-1. In difesa ballottaggio tra Lancini e Perrotta per affiancare Buttaro e Marconi. Sulle fasce Almici e Valente viaggiano verso la titolarità: in mezzo al campo spazio al duo Odjer-Luperini. In attacco assieme ai confermati Fella e Brunori Silipo e Floriano si contendono una maglia da titolare.

Qui Potenza

Nelle ultime tre uscite mister Trocini è tornato a utilizzare la difesa a tre come a inizio stagione con la squadra che ha ottenuto due successi perdendo solamente l’incrocio contro il lanciato Taranto. Per la trasferta palermitana la squadra non potrà contare sul gigante d’attacco Romero: a centrocampo mancherà Costa Ferreira recuperare il centrocampista Enrico Zampa. Si va comunque a grandi linee verso la conferma del modulo e dell’11 con cui i rossoblù hanno vinto il derby lucano contro l’Az Picerno con il tandem Salvemini-Volpe in attacco, capitan Coccia e Sepe sulle fasce e il terzetto Gigli, Carnelutti e Piana in difesa.

Le probabili formazioni

Palermo 3-4-2-1: Pelagotti; Buttaro, Marconi, Perrotta; Almici, Odjer, Luperini, Valente; Fella, Floriano, Brunori.

Potenza 3-5-2: Marcone, Gigli, Carnelutti, Piana; Coccia, Ricci, Zenuni, Zagaria, Sepe; Volpe, Salvemini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo contro il Potenza senza De Rose: si va verso la conferma della difesa a tre

PalermoToday è in caricamento