Niente scherzetti, la Mabbonath vola: espugnata anche Leonforte

Quinta vittoria consecutiva (5-4) per gli uomini guidati da Antonio Gallo, sempre da soli in testa al campionato di serie C1 di Calcio a 5. La prossima giornata l'atteso derby con il Cus Palermo di Toti La Bianca

Con un secondo tempo da grande squadra la Mabbonath Futsal di Antonio Gallo si aggiudica l'ostico match di Leonforte, firmando la quinta vittoria consecutiva nel campionato di serie C1. La gara inizia alle 17 sul sintetico dei padroni di casa e un'iniziale fase di studio descrive i primi minuti del match. La partita è stata sbloccata dal numero 8 nero-verde, Sandro Tarantino, che con una conclusione da fuori area, sorprende il portiere avversario.

La risposta del Città di Leonforte non si fa attendere e, un minuto più tardi, pareggia con Cravatta che sfrutta un errore in disimpegno difensivo della formazione palermitana. La partita rimane in bilico, sul risultato di 1-1 fino a quando i padroni di casa pagano il sesto fallo commesso ai danni del capitano Andrea Di Trapani, che lascia sul dischetto il giovane compagno Murò per la rete del momentaneo vantaggio. Ma anche stavolta, un minuto dopo, la formazione casalinga arriva al pareggio con Di Marco dopo un’evidente fallo subìto ai danni di Federico non ravvisato dall’arbitro. Il primo tempo finisce sul 2-2 con un palo colpito da Murò, sempre su tiro libero, allo scadere. 

La seconda frazione di gara comincia con degli attacchi arrembanti della Mabbonath Futsal che vengono stoppati dall’ottimo portiere locale e proprio nel momento migliore della squadra ospite, un contropiede al 9° minuto, porta in vantaggio il Città di Leonforte con un gol di F. Ipsale. La capolista non si scompone, continuando ad attaccare, e all’11° perviene al pari con La Rosa che si fa' trovare pronto sul secondo palo su uno splendido invito del compagno Rizzo. Aver agguantato il pareggio non basta e la squadra palermitana continua ad affondare, riuscendo a firmare il sorpasso al 16° con Andrea Di Trapani, che con un gran tiro rifinisce un ottimo assist di La Rosa. Nonostante il vantaggio la Mabbonath mantiene il pallino del gioco e fallisce, con il capitano, un tiro libero. All’ultimo minuto la capolista si porta sul 5-3 grazie ad un pallonetto di Di Carlo, neutralizzando al meglio l'attacco con il portiere di movimento degli avversari. Nell’ultima azione i padroni di casa mettono fine al match, firmando il 5 a 4 con un tiro di Calabrese. 

Una vittoria sofferta nel punteggio ma meritata al cospetto di un secondo tempo giocato da grande squadra. "Sono veramente contento - dice mister Gallo a fine partita - per questa vittoria ottenuta su un campo difficile per tutti, con degli avversari che hanno dato tutto. Abbiamo creato tanto, soprattutto nel secondo tempo dove abbiamo sbagliato diversi gol a porta quasi vuota ma devo, anche, complimentarmi con il loro portiere, che ha fatto interventi incredibili. Faccio i complimenti ai miei ragazzi che ancora una volta sono stati esemplari per impegno ed affiatamento, giocando in modo ordinato. Adesso testa al derby con il Cus che sta attraversando un ottimo momento e ci aspetta un'altra battaglia sportiva". 

Fonte: Maurizio Quartuccio (addetto stampa Mabbonath)

                                                     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Stress? Rabbia? Arriva a Palermo la Rage Room, la stanza dove puoi spaccare tutto

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento