menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il dramma di Beppe Furino, leggenda della Juventus: "Ho passato il Covid a mia moglie, lei è morta"

L'ex centrocampista bianconero, nato a Palermo e di origini usticesi, racconta: "Il Coronavirus ha preso tutti in famiglia. Ma mentre noi guarivamo lei cominciava ad avere seri problemi di saturazione. Da quando è stata ricoverata non l'ho più vista. Non dimenticherò mai questo dolore tremendo"

Beppe Furino, leggenda bianconera nata a Palermo, racconta il suo dramma. L'ex capitano pluriscudettato della Juventus di origini usticesi, intervistato dal Corriere della Sera, ripercorre le ultime settimane: "Mia moglie Irene è morta a causa del Covid. Purtroppo credo di avere fatto da untore, portando a casa il virus". Un angosciante mea culpa, un senso di colpa doloroso.

"Il Covid ci ha preso tutti in famiglia"

"Sono davvero frastornato, è accaduto tutto troppo in fretta - prosegue -. Ci ha preso tutti, in famiglia. Ma mentre noi guarivamo lei cominciava ad avere seri problemi di saturazione. Da quando è stata ricoverata non l'ho più vista. Non dimenticherò mai questo dolore tremendo".

La moglie di Furino, Irene Vercellini, ex consigliere comunale di Moncalieri (Torino), è morta una settimana fa all'età di 74 anni. Furino è una leggenda della Juventus avendo vinto 8 scudetti con il club bianconero, due volte la Coppa Italia, una Coppa Uefa e una Coppa delle Coppe. 

Un’altra epidemia, tanti anni fa, da piccolissimo, lo obbligò a cambiare casa: "Ci furono dei casi di tifo in Campania, nel paese di mio padre, dalle parti di Nola. Andai a vivere per un anno dai miei nonni materni a Ustica. Avevo tre o quatto anni. A Ustica ho vissuto le estati fino a quando avevo 24-25 anni - ha detto Furino in un'intervista recente -. Ultimamente mi sono allontanato ma l'affetto per questa terra è intatto. Ustica è dentro di me”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento