Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Regione, in fuga da Crocetta: pronta a dimettersi anche Linda Vancheri

A un passo dall'addio l'assessore alle Attività produttive: si tratta della quarta pedina che lascia il governo regionale nelle ultime settimane, dopo Ettore Leotta, Nino Caleca e Lucia Borsellino

Sempre più solo. Sono giorni difficili per Rosario Crocetta. Non bastava il caso Tutino: dopo la bufera per le presunte intercettazioni, ecco un altro duro colpo. Linda Vancheri, assessore alle Attività produttive, è a un passo dalle dimissioni. Secondo indiscrezioni sarebbe questione di ore. Se la notizia dovesse essere confermata, si tratterebbe del quarto assessore a lasciare il governo regionale, dopo Ettore Leotta, Nino Caleca e Lucia Borsellino. Si tratterebbe di una scelta personale dettata da ragioni professionale e che arrivato solo alla fine di un percorso, ormai completato, che riguardava alcuni atti legati ad Expo. Ad attendere la Vancheri c'è un incarico lavorativo fuori dall'amministrazione. Rosario Crocetta ha minimizzato, facendo capire si tratta di una scelta concordata.

Lui dice che è un passaggio annunciato. La realtà dice invece che Crocetta resta sempre più isolato. L'addio della Vancheri, espressione del mondo Confindustria, era comunque nell'aria. Già nei primi di giorni del mese, erano saltate fuori alcune indiscrezioni sulle dimissioni dell’assessore alle Attività Produttive, con tanto di previsione per metà luglio. Il presidente della Regione però aveva chiarito: “Ho sentito Linda Vancheri, che sta lavorando all’Expo di Milano e non si dimette affatto”. Nel giro di meno di un mese sono arrivate le dimissioni dell’assessore alla Funzione Pubblica Ettore Leotta, che ha dichiarato di non potere più sopportare i continui spostamenti in autostrada dopo il crollo del viadotto Himera, e quelle dell’assessore all’Agricoltura Nino Caleca (sostituito da Rosaria Barresi), comunicato all’indomani della nomina di Giovanni Pistorio. Per Caleca quella scelta avrebbe rappresentato un “ritorno al passato”. E poco dopo è saltata anche la poltrona dell’assessorato alla Sanità, quella occupata da Lucia Borsellino per le note vicende del caso Crocetta-Tutino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, in fuga da Crocetta: pronta a dimettersi anche Linda Vancheri

PalermoToday è in caricamento