menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assistenza disabili gravi, Faraone: "Accordo raggiunto, la Sicilia avrà le risorse"

Ad accendere i riflettori sul tema nelle scorse settimane i servizi de Le Iene sul caso dei due fratelli Pellegrino che hanno portato anche alle dimissioni dell'assessore regionale Miccichè. Il sottosegretario alla Salute annuncia: "Tolleranza zero con chi si approfitta del sistema"

In arrivo i fondi per garantire l'assistenza ai disabili gravi. Ad annunciare la buona notizia, il sottosegretario alla Salute Davide Faraone: “E’ stato raggiunto in queste ore l’accordo fra lo Stato e la Regione siciliana sulla ripartizione dell’iva. Alla Sicilia arriveranno nuove risorse e una parte di queste saranno anticipate da subito per garantire l’assistenza ai disabili gravi”.

Nei giorni scorsi l'argomento è finito sotto i riflettori grazie ai servizi realizzati da Le Iene che si sono occupate del caso dei fratelli Pellegrino. La grave situazione emersa ha costretto l'assessore regionale alle Politiche sociali Miccichè a dimettersi e ha portanto anche ad un durissimo scontro tra Pif e il goveratore Rosario Crocetta finito su tutti i giornali locali e nazionali. Il confronto tra l'attore e regista palermitano e il Presidente della Regione si era concluso con la promessa di Crocetta di trovare i soldi entro due mesi. Poi la svolta odierna.

Il sottosegretario alla Salute annuncia anche che il Governo avrà “tolleranza zero con chi si approfitta del sistema". “Approfittare delle norme di civiltà pensate per fornire assistenza a chi ne ha bisogno per ottenere vantaggi personali è una cosa indegna, un atteggiamento che in più di una occasione ho definito e continuo a definire criminale perché, oltre a perpetrare una truffa, si danneggia proprio chi ha bisogno di una assistenza 24 ore su 24”, afferma il sottosegretario alla Salute Davide Faraone, commentando la notizia di un anomalo proliferare dei disabili gravissimi in Sicilia negli ultimi anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento