Disabili dimenticati, Pif urla contro Crocetta: "Siamo incazzati, si dimetta"

Mattinata caldissima in piazza Indipendenza, dove è stata organizzata una protesta, alla quale ha partecipato anche l'attore e regista palermitano: "Crocetta, vai a casa se non sei capace di trovare i fondi". Il video all'interno

Confronto tra Pif e Crocetta

Un assessore nella bufera, le dimissioni, le proteste dei disabili in piazza Indipendenza, lo sfogo di Pif, con tanto di telefonata dai toni alti. Cronaca di una mattina caldissima. Siamo davanti a Palazzo d'Orleans. Non sono bastate le dimissioni di ieri dell'ormai ex assessore regionale alle Politiche sociali, Gianluca Miccichè, inchiodato dalle Iene mentre si scusava con due fratelli disabili chiedendo in cambio aiuto per restare al suo posto. Oggi un gruppo di disabili gravi in carrozzella, i volontari e le famiglie hanno protestato davanti alla sede della Presidenza della Regione per chiedere più assistenza.

L'INCONTRO CROCETTA-PIF | VIDEO

Su un grande striscione bianco si legge: #SiamoHandicappatiNoCretini. In piazza anche Pif. "Oggi mi sarebbe piaciuto andare a Mondello a prendermi il sole ma sono qui perché porto avanti da tempo questa battaglia per i disabili - ha detto il regista e attore palermitano -. L'assessore Miccichè è indegno. Si è comportato in modo indegno: uno che ricatta moralmente due tetraplegici non merita di stare all'Ars. Andrebbe cacciato via dall'Ars a calci nel sedere. Non può comportarsi così uno che guadagna undicimila euro al mese. E' finita la pazienza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi la telefonata di fuoco con Crocetta: "Siamo nervosi, Presidente. C'è un'emergenza anche qua. Ci sono 3.600 disabili senza assistenza. Se lei non è capace di trovare i soldi si dimetta. Non me ne frega una min... dove trovi i soldi, la domanda è quando. Non abbiamo più pazienza. Se queste persone devono andare a pisciare, non possono farlo. E' un loro diritto. Lei doveva venire subito. E' da anni che va avanti questa situazione".

L'IRRUZIONE A PALAZZO D'ORLEANS| VIDEO

"Oggi pomeriggio porto le proposte", dice Crocetta dall'altro del telefono. "No, è tardi - sbraita Pif -. Siamo incazzati, questa è emergenza. L'imperativo è ora! Se ci sono queste persone qui a protestare, sotto il sole, vuol dire che hai fallito, Crocetta hai fallito! La politica ha fallito. Non può svegliarsi perché un programma televisivo ne ha parlato... Le proposte le doveva portare prima. Doveva mandare a casa Gianluca Miccichè".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento