Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Viale del Fante

Vaccinati calciatori rosanero e staff, Faraoni: "Ci auguriamo che i tifosi seguano l’esempio"

A dirlo è il direttore generale dell'Asp di Palermo al termine dell'iniziativa realizzata allo stadio Renzo Barbera. Un’equipe di medici e infermieri ha somministrato la seconda dose ai giocatori del Palermo che fra tre giorni avranno anche il green pass

Il portiere Alberto Pelagotti dopo il vaccino

I rosanero si preparano per la prossima stagione in C che affronteranno con una "arma" in più: il vaccino. Giocatori e componenti dello staff del Palermo hanno completato il ciclo vaccinale contro il Covid. Al termine dell’allenamento di questa mattina allo stadio Renzo Barbera, un’equipe di medici ed infermieri dell’Asp del capoluogo ha somministrato la seconda dose agli sportivi. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con lo staff medico della società, sotto la guida del responsabile sanitario Roberto Matracia e del medico della prima squadra Giuseppe Puleo. Al termine della vaccinazione, ai rosa è stato rilasciato dal personale amministrativo dell’Asp il certificato di vaccinazione. Tra tre giorni, per tutti sarà, già, disponibile il green pass.

“Sin dalla scorsa stagione, quando abbiamo curato nel ritiro di Petralia Sottana lo screening anti Covid della squadra - ha sottolineato il firettore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni - si è creato con la società rosanero un proficuo rapporto di collaborazione. Ci auguriamo che l’esempio dei giocatori, venga seguito da tantissimi appassionati e tifosi che, solo in questo modo, potranno tornare a sostenere la squadra del cuore allo stadio. Dopo avere tagliato a Palermo il traguardo del 70% di vaccinati con almeno una dose di siero, speriamo di raggiungere prima possibile l’immunità di gregge. Un obiettivo che vogliamo raggiungere, oltre che nei tradizionali hub, andando anche in tutte quelle località, aziende, scuole o associazioni che rispondono al nostro appello. Durante tutto il mese di agosto non ci fermeremo un giorno, mettendoci al servizio di una comunità che può e deve vaccinarsi in massa per evitare l’aumento dei contagi e, soprattutto, dei ricoveri ospedalieri”.

L’Asp di Palermo ha manifestato la disponibilità a tornare allo stadio per vaccinare anche i giovani del settore giovanile, così come ha manifestato la disponibilità a vaccinare tutte le società sportive che ne faranno richiesta, anche, attraverso una mail all’indirizzo di posta elettronica vaccinazionidiprossimita@asppalermo.org.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinati calciatori rosanero e staff, Faraoni: "Ci auguriamo che i tifosi seguano l’esempio"

PalermoToday è in caricamento