A Palazzo delle Aquile spuntano le transenne: "Cornicioni pericolanti ma lavori fermi"

Gli operai del Coime stanno installando una barriera protettiva attorno alla sede del Comune. L'assessore ai Lavori pubblici Prestigiacomo: "Per evitare situazioni di pericolo effettueremo delle verifiche". L'intervento di manutenzione straordinaria, aggiudicato nel 2018, non è partito a causa di alcune irregolarità

Transenne intorno a Palazzo delle Aquile. "Gli operai del Coime - fanno sapere dal Comune - stanno ultimando l'installazione di una barriera protettiva per scongiurare i rischi derivanti da un eventuale caduta di intonaco e cornicioni. Nei prossimi giorni saranno svolti dei sopralluoghi per verificare lo stato di tenuta dei cornicioni e degli intonaci esterni, in attesa che i lavori per la ristrutturazione del palazzo possano essere avviati". 

Aggiudicati nel giugno 2018, per un importo di 8 milioni di euro, i lavori di manutenzione straordinaria non sono mai partiti a causa di alcune irregolarità riscontrate dal Comune. L'amministrazione è in attesa di un parere dell'Anac su alcuni aspetti della stessa gara e sulla possibilità di sottoscrizione del contratto con l'impresa risultata vincitrice. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per sbloccare i lavori - afferma l'assessore ai Lavori pubblici Maria Prestigiacomo - siamo costretti ad attendere questo parere, senza il quale rischiamo di sottoscrivere un contratto che potrebbe essere impugnato. Nel frattempo e per evitare situazioni di pericolo tramite le nostre maestranze effettueremo delle verifiche ed eventualmente interverremo per risolvere eventuali situazioni di pericolo imminente". I lavori, che dureranno 4 anni dall'avvio del cantiere, serviranno non solo a rendere l'edificio conforme alla normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e sull'accessibilità, ma anche a favorirne l'utilizzo e l'adeguamento dell'impiantistica tecnologica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Ditta privata danneggia conduttura, mezza città senz'acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento