Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Trabia, nelle loro macellerie la luce è a "scrocco": arrestati due titolari

Circa quarantamila euro il danno stimato dai tecnici dell'Enel che hanno scoperto il furto insieme ai carabinieri. I due commercianti, trabioti, sono finiti ai domiciliari

Magneti sui contatori per rubare l'energia elettrica all'Enel. Salvatore e Vincenzo Fortunatis, trabioti rispettivamente di 69 e 45 anni, titolari di due macellerie del centro cittadino mercoledì scorso sono stati arrestati dai carabinieri per furto aggravato continuato. Circa quarantamila euro (ventimila euro per ogni esercizio commerciale) il danno stimato dai tecnici dell'Enel, intervenuti sul posto insieme ai militari.

I due trabioti sono finiti ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si è svolta ieri mattina nel Tribunale di Termini Imerese: in attesa del processo, il giudice ha stabilito di applicare la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trabia, nelle loro macellerie la luce è a "scrocco": arrestati due titolari

PalermoToday è in caricamento