rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Emergenza casa, il Sunia: "Assegnare immobili confiscati alle famiglie"

Il sindacato ha chiesto un incontro al vice sindaco Varchi alla quale sarà consegnato un documento che fotografa la realtà e una serie di proposte

Il Sunia ha chiesto un incontro all’assessore Carolina Varchi sui beni confiscati in relazione all’emergenza abitativa. "A Palermo ci sono 2.300 famiglie in emergenza abitativa, come risulta dall'ultimissima graduatoria. Gli immobili confiscati vengono consegnati sempre alla gestione di associazioni, enti, organizzazioni. Chiediamo che vengano messi a disposizione delle famiglie in stato di emergenza, per esigenze abitative”, dichiara Zaher Darwish, segretario Sunia Palermo.

Il Sunia consegnerà al vice sindaco un documento che fotografa la realtà, con le sue proposte. "In considerazione del particolare momento che la nostra città e il Paese stanno attraversando con evidenti effetti sugli aspetti sociali e abitativi - affermano dal Sunia -  chiediamo un incontro urgente per prospettare, pianificare e intervenire sul tema degli immobili confiscati alle mafie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza casa, il Sunia: "Assegnare immobili confiscati alle famiglie"

PalermoToday è in caricamento