Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca A29

Suicidio sulla Palermo-Mazara, si ferma con l'auto e si lancia dal viadotto

E' accaduto nei pressi di Partinico. Diversi automobilisti hanno segnalato la presenza di una Lancia Y vuota sul ciglio della strada. Poi l'intervento della polizia e dei vigili del fuoco per recuperare il corpo

Le ricerche dei soccorritori del 118 - foto TeleOccidente

Ha lasciato la macchina nella corsia d’emergenza, in autostrada, poi si è sporto dalla barriera metallica e si è lasciato cadere nel vuoto. Un uomo di 56 anni si è tolto la vita gettandosi stamattina da un viadotto lungo la Palermo-Mazara, nei pressi di Partinico.

Diversi automobilisti hanno segnalato alla polizia la presenza di una Lancia Y all'interno della quale non c'era nessuno. Gli agenti intervenuti si sono posizionati vicino all'auto, camminando avanti e indietro vicino alle barriere metalliche, con lo sguardo rivolto verso il basso, cercando con gli occhi il corpo di qualcuno. Poi l’amara scoperta.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco del Nucleo Saf che hanno lavorato a lungo per recuperare il corpo e affidarlo all’esame del medico legale. Ad effettuare i rilievi i poliziotti del commissariato di Partinico. Sembra che l'uomo fosse da tempo affetto da una grave malattia.

Si ricorda che c'è una linea verde sempre attiva alla quale rivolgersi per le richieste di aiuto. E’ "Helpline-Telefono giallo", progetto per la prevenzione del suicidio realizzato dall’Asp di Palermo in collaborazione con l’Associazione famiglie italiane prevenzione suicidio Marco Saura". Al numero gratuito 800.011110 rispondono operatori qualificati e opportunamente formati. Dell’equipe fanno parte psicologi, sociologi, psicoterapeuti e tecnici della riabilitazione psichiatrica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio sulla Palermo-Mazara, si ferma con l'auto e si lancia dal viadotto

PalermoToday è in caricamento