Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Arenella-Vergine Maria

Imbarcazioni e ormeggi abusivi, scattano i sequestri: sgomberato porticciolo all'Arenella

Sono 64 le persone denunciate all'autorità giudiziaria per occupazione di demanio marittimo. Oltre ai proprietari dei natanti c'era chi, a fronte di un corrispettivo economico, offriva servizio di guardiania

Il porticciolo dell'Arenella nelle riprese effettuate con un drone

Liberato il porticciolo dell’Arenella da motoscafi e ormeggi abusivi. Nella prima settimana di settembre la guardia costiera di Palermo è intervenuta con 25 militari, una motovedetta, due battelli e il personale del 3° Nucleo sommozzatori di Messina sequestrando 17 imbarcazioni e 160 tra corpi morti e gavitelli non autorizzati. Un’operazione che ha consentito di sgomberare uno specchio d’acqua di circa 2.400 metri quadrati (prima foto in basso).

"L’attività è stata eseguita - scrivono dalla guardia costiera - dopo una preliminare fase investigativa che ha permesso di individuare coloro che gestivano abusivamente le aree di ormeggio e che fornivano in cambio di un corrispettivo economico un vero e proprio servizio di guardiania". Complessivamente sono state deferite all’autorità giudiziaria 64 persone tra "gestori" e proprietari di imbarcazioni per occupazione abusiva di demanio marittimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbarcazioni e ormeggi abusivi, scattano i sequestri: sgomberato porticciolo all'Arenella

PalermoToday è in caricamento