Scomparso da giorni: il 44enne di Ciaculli ritrovato a Brancaccio 

L'uomo si era allontanato da casa lunedì scorso. Dopo aver presentato denuncia in Questura i parenti avevano lanciato un appello sui social. Il figlio Giuseppe: "Dopo aver letto l'articolo di PalermoToday, un mio amico lo ha visto per strada e mi ha chiamato al cellulare"

Mario Cionti

Incubo finito per i familiari di Mario Cionti, il 44enne scomparso da Ciaculli lunedì scorso. L'uomo, sposato e padre di quattro figli, è stato ritrovato ieri sera a Brancaccio. "Era per strada - racconta a PalermoToday il figlio Giuseppe - vicino al Conad che si incontra subito dopo il ponte Brancaccio". A notarlo proprio un amico di Giuseppe: "Dopo aver letto l'articolo di PalermoToday, lo ha visto per strada e mi ha chiamato al cellulare". 

I familiari del 44enne dopo aver fatto denuncia in Questura avevano lanciato un appello attraverso i social e contattato il nostro giornale online per provare così ad accelerare le ricerche dell'uomo - che si era allontanato da casa a piedi e senza cellulare. Dopo qualche ora il lieto fine: "Finalmente lo abbiamo trovato, grazie a tutti per l'aiuto. Mio padre è sotto shock ma sta bene. Ora è con mia madre e mio nonno. Non sappiamo dove ha trascorso gli scorsi giorni, non ci ha detto nulla". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento