Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Rifiuti, Orlando va in Procura: “Alla Rap assenze impressionanti”

Il Sindaco è stato sentito per quasi due ore dal procuratore aggiunto Dino Petralia. "Ho fatto un quadro complessivo della situazione". Omissioni, truffe, assenteismo e inquinamento ambientale: questi i reati ipotizzati

Leoluca Orlando

Omissioni, truffe, assenteismo e inquinamento ambientale. Orlando l’ha detto e l’ha fatto. Stamattina il Sindaco si è recato in Procura che ha aperto un fascicolo dopo l’ultima emergenza rifiuti. (GUARDA IL VIDEO)

Orlando è stato sentito per quasi due ore dal procuratore aggiunto Dino Petralia. Il Primo cittadino ha fornito un quadro complessivo della situazione e dell'organizzazione della Rap, la nuova società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti dopo il fallimento dell'Amia. Impressionanti i numeri relativi alle assenze dal lavoro dei dipendenti, durante le feste natalizie, forniti dal sindaco.

LEGGI ANCHE: RAP, OGGI IL VIA ALLE ISPEZIONI

Gli inquirenti intendono accertare l'esistenza di un'eventuale regia, interna o esterna, che avrebbe interesse a determinare l'emergenza anche in assenza di una vertenza sindacale, cessata dopo la sigla dell'accordo tra sindacati e la Rap. Nel prossimi giorni verranno sentiti esponenti sindacali e il presidente dell'azienda, Sergio Marino.

“Ho fatto un quadro complessivo della situazione – ha detto Orlando - e ho presentato ai magistrati una relazione. La Rap accerterà le eventuali responsabilità amministrative e disciplinari, la magistratura quelle penali. Le assenze? Sono percentuali impressionanti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Orlando va in Procura: “Alla Rap assenze impressionanti”

PalermoToday è in caricamento