menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lillo Vizzini

Lillo Vizzini

Riaprono centri di vaccinazione di Pallavicino e Settecannoli: "Ma i numeri sono irraggiungibili"

La denuncia di Federconsumatori Palermo: "Quando i cittadini contattano il numero unico per prenotare, o non risponde nessuno o è occupato"

"I cittadini sono stati informati della riapertura dei centri di vaccinazionie di Pallavicino e Settecannoli, che si sono aggiunti all'ambulatorio di Piazza Aragonesi, il guaio è che quando i cittadini contattano il numero unico per prenotare, o non risponde nessuno o è occupato". E' la denuncia che porta la firma di Federconsumatori Palermo.

Così il presidente Lillo Vizzini: "E' la solita situazione kafkiana della sanità a Palermo. Ci sono  tanti bambini nati in questi 50 giorni che necessitano urgentemente di fare la prima vaccinazione. Stiamo ricevendo tantissime segnalazioni di mamme scoraggiate e indignate, dopo aver trascorso ore e ore a fare tentativi per cercare di prenotar. Sollecitiamo l'immediato potenziamento del personale afferente il servizio vaccinazioni, sia sul fronte prenotazione sia negli ambulatori".

Altra fonte di scoramento di alcuni cittadini è stata la necessità di contattare l'anagrafe per la richiesta medico di base e o del pediatra del PTA dell'Enrico Albanese. "Entrambi i numeri risultano inesistenti - dice Vizzini -. In questo momento di estremo disagio e scoramento, le istituzioni devono dare il massimo per evitare che i cittadini vaghino da un ufficio all'altro. Serve a ben poco predicare di star dentro quando, per la semplice scelta del pediatra per il suo neonato, una mamma non sa sa a chi rivolgersi. Per qualunque segnalazione Federconsumatori invita i cittadini a inviare una mail a; federconsumatori_pa@libero.it".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento