rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

Giallo al largo del porto di Palermo, recuperato un cadavere in mare

Si tratta di un uomo alto 166 centimetri, con una cicatrice in corrispondenza del ginocchio sinistro, senza tatuaggi e senza parte dell'arcata dentale inferiore. Secondo il medico legale si trovava in mare da 20-30 giorni. Indagini per scoprire la sua identità: addosso non aveva documenti

Recuperato in mare il cadavere di un uomo, a circa 4 miglia dal porto di Palermo. La guardia costiera è intervenuta ieri mattina, dopo una segnalazione arrivata intorno all'una di notte, perché qualche pescatore aveva notato un corpo che galleggiava in acqua. La salma è stata stata portata al Policlinico per accertamenti. Al momento del ritrovamento la vittima indossava il pantalone di una muta e un giubbotto di colore nero. Attorno al collo aveva una cintura di salvataggio di colore arancione.

Per il momento sono ancora poche le informazioni disponibili sull’uomo che non aveva addosso alcun documento identificativo. "A seguito di ispezione del medico legale - si legge in una nota - risulta trattarsi di un uomo di provenienza non accertabile, in mare da circa 20-30 giorni, alto 166 centimetri, con una cicatrice in corrispondenza del ginocchio sinistro, senza tatuaggi e senza parte dell’arcata dentale inferiore". Dai primi riscontri il cadavere non è riconducibile ad alcuna denuncia di scomparsa presentata nel Palermitano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo al largo del porto di Palermo, recuperato un cadavere in mare

PalermoToday è in caricamento