rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via San Raffaele Arcangelo

Vittima colpisce ladro con estintore, tentativo di rapina finisce in dramma

Renato di Blasi, 49 anni, dopo un intervento chirurgico si trova in fin di vita al Civico. Insieme a un complice ha assalito un centro scommesse al Villaggio Santa Rosalia. Feriti due dipendenti del negozio

Un rapinatore in fin di vita e una coppia, di 39 e 19 anni, in ospedale con ferite varie ma non in pericolo di vita. Questo il drammatico bilancio di una rapina avvenuta ieri sera in un centro scommesse “Eurobet” in via San Raffaele Arcangelo, nel cuore del Villaggio Santa Rosalia. Intorno alle 22 le vittime si trovavano all’interno del centro scommesse per effettuare le consuete pulizie del locale, quando due giovani con la faccia coperta da una calza di nylon e, si presume anche armati di coltello, hanno fatto irruzione all’interno dell’esercizio ed hanno iniziato a malmenare il 39enne, L.G., e minacciare la compagna, V.L., obbligandoli a consegnare le chiavi della cassaforte.

Quando i due hanno risposto negativamente alla richiesta, affermando di non avere le chiavi, i due rapinatori hanno proceduto ad aprire i cassetti del bancone portando via circa due mila euro. A questo punto i due malviventi hanno anche preso il portafogli e il cellulare, per poi guadagnare la via d’uscita. La vittima ha tentato di rincorrere i malviventi, chiedendo aiuto ai vicini. Le urla dell’uomo avrebbero scatenato l’ira dei due rapinatori, i quali sarebbero tornati indietro nel tentativo di punirlo. A questo punto, lo stesso avrebbe afferrato l’estintore e percosso alla testa i due malviventi. Uno dei due malfattori è riuscito ugualmente a darsi alla fuga, mentre il complice rimaneva al suolo, perdendo conoscenza. Sul posto sono giunti il 118 e i carabinieri, allertati dalla stessa coppia di giovani.

I primi rilievi sono stati effettuati da personale del nucleo operativo e della stazione scalo, insieme al nucleo radiomobile e con il supporto della locale sezione investigazioni scientifiche, provvedendo al sequestro di calze di nylon, intrise di sangue, e dell’estintore, svuotato del proprio contenuto.

Il rapinatore, Renato Di Blasi di 49 anni, dopo essere stato sottoposto a delicato intervento chirurgico al cranio, si trova attualmente ricoverato in sala rianimazione dell’ospedale Civico, in grave pericolo di vita. Le indagini proseguono al fine di addivenire a un’esatta ricostruzione degli avvenimenti occorsi, d’intesa con la Procura della Repubblica.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittima colpisce ladro con estintore, tentativo di rapina finisce in dramma

PalermoToday è in caricamento