rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Il provvedimento

Non vaccinati contro il Covid, venti poliziotti sospesi dal servizio

Il questore: "A Palermo lavorano 3.500 agenti, somministrate dosi a quasi la totalità del personale. Conto che le sospensioni rientrino, perché vedo che molti stanno cambiando idea"

Venti poliziotti sono stati sospesi momentaneamente dal servizio perché non vaccinati contro il Covid. A darne notizia è il questore Leopolo Laricchia. "A Palermo lavorano 3.500 poliziotti. I sospesi al momento sono due decine ma conto che queste sospensioni rientrino, perché vedo che molti stanno cambiando idea", ha detto Leopoldo Laricchia.

"Noi abbiamo vaccinato la quasi totalità del nostro personale - ha spiegato Laricchia - anche in ottemperanza all'obbligo che vige. Mi auguro che coloro che hanno delle remore capiscano l'importanza di vaccinare veramente tutti, compresi i bambini, perché è l'unica arma che abbiamo". Sul fronte dei servizi messi in campo per verificare il rispetto delle norme anti-Covid, il questore ha aggiunto: "Noi proseguiamo con i controlli decisi dalla prefettura di Palermo in tutti i luoghi dove ci vuole il green pass. Controlli che sono scattati a dicembre e proseguiranno".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non vaccinati contro il Covid, venti poliziotti sospesi dal servizio

PalermoToday è in caricamento