Cronaca

Piana, l’ufficio tributi incendiato: via ai lavori per messa in sicurezza

Le fiamme appiccate all'edificio comunale lo scorso 4 agosto. Dal comune fanno sapere che "sono stati recuperati tutti i dati e continueremo la lotta all'evasione fiscale". L'intervento si concluderà entro un mese

Vista su Piana degli albanesi

Tra un mese circa Piana degli albanesi riavrà gli uffici comunali del settore tributi. Sono ripartiti oggi i lavori per la messa in sicurezza dell’edificio al quale è stato dato fuoco lo scorso 4 agosto.  Allora il Sindaco Gaetano Caramanno aveva parlato senza mezzi termini di un "attentato grave e preoccupante” considerato che proprio in quei giorni era in atto una vasta azione di recupero di evasione ed elusione fiscale giunta nella fase della recapitazione degli avvisi.

L'incendio pur avendo provocato gravi danni distruggendo archivi cartacei, postazioni informatiche, server e arredi non ha fermato l’azione antievasione del Comune. “Siamo riusciti a recuperare tutti i dati necessari – ha dichiarato Alberto Petta, assessore comunale ai Lavori pubblici – per continuare il nostro lavoro grazie agli hard disk recuperati dopo il fatto. Purtroppo, anche se le indagini stanno continuando, non si sa nulla sull’identità degli autori dell’incendio”.  Intanto sono ripresi i lavori per la messa in sicurezza dell’edificio e del tetto particolarmente danneggiato assegnati con il rito di somma urgenza. I locali sono già stati puliti e sgomberati e si attende la fine dei lavori per riportare l’ufficio tributi, al momento spostato in un’altra sede comunale, alla sua postazione iniziale. Secondo Petta ci vorranno circa venti giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piana, l’ufficio tributi incendiato: via ai lavori per messa in sicurezza

PalermoToday è in caricamento