Cronaca

Pesci, conigli e tartarughe: nascondeva uno zoo dentro il suo furgone, denunciato

I controlli dei carabinieri forestali hanno inguaiato un 37enne, sorpreso mentre effettuava a Palermo consegne porta a porta di animali di varie specie

Nascondeva uno zoo dentro il suo furgone. I controlli dei carabinieri forestali hanno inguaiato un 37enne, sorpreso mentre effettuava a Palermo consegne porta a porta di animali di varie specie e denunciato. 

L’uomo, nato a Enna, a bordo di un furgoncino non autorizzato al trasporto di animali, aveva otto esemplari vivi di “testudo hermanni”, ovvero la tartaruga di terra (nome comune: testuggine di hermann) specie protetta dalla Cites, la cui commercializzazione può avvenire solo in presenza della necessaria documentazione rilasciata dai nuclei Cites (Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione) dell’arma dei carabinieri.

In azione i forestali del centro Anticrimine natura di Palermo. "L’uomo - spiegano dal comando provinciale - deteneva, inoltre, all’interno del furgone, ben 400 pesci rossi, 27 conigli, due scoiattoli volanti, cinque criceti, sette parrocchetti, un parrocchetto dal collare e 75 tartarughe d’acqua. Sono in corso ulteriori accertamenti nei confronti degli acquirenti degli animali, che sono a tutti gli effetti corresponsabili delle violazioni penali previste a tutela del commercio delle specie di flora e fauna in via d’estinzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesci, conigli e tartarughe: nascondeva uno zoo dentro il suo furgone, denunciato

PalermoToday è in caricamento