Cronaca

Omicidio De Mauro, Riina assolto: “Non è lui il mandante”

Il boss è stato ritenuto non colpevole dai giudici della Corte d'Assise d'appello di Palermo. Non fu lui il mandante e l'organizzatore del sequestro e dell'omicidio del giornalista del quotidiano L’Ora. Nel 2011 era stato assolto in primo grado

Mauro De Mauro

Caso De Mauro: il giallo resta irrisolto. Il boss Totò Riina è stato assolto in secondo grado dall'accusa di essere il mandante e l'organizzatore del sequestro e dell'omicidio del giornalista del quotidiano L'Ora avvenuto nel 1970. La sentenza è stata emessa dai giudici della Corte d'Assise d'appello di Palermo, che hanno accolto la richiesta della difesa. Riina in primo grado, il 10 giugno del 2011, era stato assolto dalla Corte d'Assise.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio De Mauro, Riina assolto: “Non è lui il mandante”

PalermoToday è in caricamento