Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

Cambio alla guida di 4 compagnie e del reparto operativo, ecco i nuovi comandanti dei carabinieri

Il reparto operativo del comando provinciale è stato affidato al tenente colonnello Andrea Massari. Al capitano Aniello Falco la compagnia di piazza Verdi, al maggiore Sara Pini quella di Termini Imerese. A Cefalù arriva il capitano Marco Dal Bello mentre a Corleone ci sarà il capitano Daniele Giovagnoli

Arrivano i nuovi ufficiali dei carabinieri che guideranno il reparto operativo e le compagnie della provincia palermitana. Il generale di brigata Giuseppe De Liso ha incontrato questa mattina la stampa, nei locali della caserma Carini, per presentare gli ultimi innesti del comando provinciale che avranno il compito di coordinare il lavoro dei militari nell'attività di controllo del territorio e di repressione dei reati.

Il capitano Aniello Falco, che subentra al maggiore Carmine Gebiola come comandante della compagnia di piazza Verdi, ha già retto i Nuclei operativi di Bari-Centro (Puglia) e Roma Trastevere (Lazio) e arriva dalla compagnia di Spoleto.

Il capitano Marco Dal Bello sarà il nuovo comandante della compagnia di Cefalù (prende il posto del capitano Leonardo Bricca), proviene dal Reparto anticrimine di Napoli del Raggruppamento operativo speciale e ha già avuto precedenti esperienze professionali al Reparto anticrimine di Brescia e al Nucleo operativo di Giugliano (Campania).

Il maggiore Sara Pini è il nuovo comandante del reparto territoriale Termini Imerese (elevato dal primo ottobre 2021). In passato ha guidato le compagnie di Jerzu (Sardegna) e Prato (Toscana), oltre ad aver retto in precedenza il Nucleo operativo di San Giovanni Valdarno (Toscana).  Il capitano Daniele Giovagnoli passa dal Nucleo operativo della compagnia San Lorenzo, al comando della compagnia di Corleone.

nuovi comandanti carabinieri-2

Un ruolo chiave sarà ricoperto dal tenente colonnello Andrea Massari, nuovo comandante del Reparto operativo a Palermo, che prende il posto del colonnello Mauro Carrozzo. Il tenente colonnello, arrivato a inizio settembre in Sicilia con il generale De Liso direttamente dal comando generale di Roma (sua città natale), ha 44 anni, è sposato e ha una figlia.

Ha frequentato l’Accademia militare di Modena e la Scuola ufficiali di Roma. E’ laureato in Giurisprudenza, Scienze politiche e Scienze della sicurezza interna ed esterna. Ha frequentato il corso di Consigliere giuridico nelle forze armate presso il Centro alti studi della Difesa. Ha conseguito i master di primo livello in Risorse umane e organizzazione e di secondo livello in Diritto internazionale umanitario e dei conflitti armati e in Gestione delle risorse umane.

E’ stato comandante di Compagnia allievi della Scuola allievi carabinieri di Torino, comandante del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli (Lece) nonché comandante delle compagnie di Valdagno (Vicenza) e di Nola (Napoli). E’ stato impegnato nell’ambito di missioni Nato ed europee in Kosovo, Macedonia e nella Striscia di Gaza.

Il tenente colonnello Massari ha svolto incarichi di staff presso il Comando generale dell’Arma come addetto all’ufficio cerimoniale, capo sezione all’Ufficio stampa, capo sezione all’Ufficio personale appuntati e carabinieri e, contestualmente, quello di addetto all’Unità per l’attuazione del riordino dei ruoli delle forze di polizia e armate. Per operazioni di sevizio condotte contro criminalità comune e organizzata gli sono stati conferiti 2 elogi e 6 encomi.

Nelle foto in basso (da sinistra) Massari, Pini, Dal Bello e Falco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio alla guida di 4 compagnie e del reparto operativo, ecco i nuovi comandanti dei carabinieri

PalermoToday è in caricamento