rotate-mobile
Cronaca Partanna-Mondello / Viale Regina Elena

Mondello si prepara alla maxi isola pedonale, spostamenti garantiti da navette gratuite

Pubblicate le ordinanze che rivoluzioneranno la viabilità nella borgata marinara. Dal 15 giugno niente auto nel tratto di via Regina Elena, tra Teti e via Glauco. Dal 20 luglio il provvedimento sarà esteso da via Teti fino alla piazza di Valdesi. I mezzi Amat collegheranno il parcheggio Galatea con l'area interdetta al traffico

Ci siamo, tra poco meno di un mese il lungomare di Mondello sarà vietato alle auto. Sarà, come annunciato, una "rivoluzione" in due fasi che porterà alla creazione di una grande isola pedonale. Il servizio Mobilità Urbana del Comune ha emanato due ordinanze che stabiliscono, dal 15 giugno e in via sperimentale, la pedonalizzazione del tratto di via Regina Elena, tra Teti e via Glauco. Dal 20 luglio poi il provvedimento sarà esteso all’intero lungomare: da via Teti fino alla piazza di Valdesi.

"Pedonalizzazione anche a Mondello. Prosegue la promozione di mobilità sostenibile e pedonalizzazioni al servizio della vivibilità e attrattività della nostra Città - dice il sindaco Leoluca Orlando -. In tale percorso oggi registriamo il coinvolgimento della bellissima borgata di Mondello in piena condivisione con operatori economici e associazioni operanti nel territorio".

L’area pedonale sarà collegata con i parcheggi Galatea, Mongibello, Tolomea, Palinuro e viale Aiace da una navetta Amat gratuita (con cadenza di dieci minuti circa). La piazza di Mondello sarà organizzata con una zona a traffico limitato con ingresso consentito dopo le 18 esclusivamente per le esigenze di residenti, domiciliati, clienti degli hotel e degli stabilimenti balneari. 

Le navette avranno questo percorso: parcheggio Galatea, viale Galatea, viale principe di Scalea (lato Valdesi), piazza Valdesi, viale Regina Elena, via Torre di Mondello, via Mondello, via Tolomea, via Mongibello, via Tolomea, via Pindaro, via Stesicoro, via Monello, viale Aiace, via Diomede, viale Aiace, via Mondello, via Palunuro piazza Caracciolo (parcheggio Galatea).

Per il vicesindaco Fabio Giambrone e l'assessore Sergio Marino si tratta di " un obiettivo raggiunto dopo aver attivato un attento processo di condivisione e confronto con i negozianti e i residenti della borgata marinara e che ne consentirà una migliore fruibilità a beneficio non solo di residenti, turisti e cittadini, ma anche delle attività commerciali della zona".  

“Una scelta strategica che contribuirà a rendere più vivibile e a rilanciare la borgata marinara - commenta l'assessore Giusto Catania – tanto sul fronte della vivibilità quanto su quello della fruibilità commerciale e turistica. Mondello, in questi ultimi mesi, ha sofferto particolarmente i provvedimenti necessari ad arginare la diffusione della pandemia e la pedonalizzazione sarà decisiva alla ripresa economica”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondello si prepara alla maxi isola pedonale, spostamenti garantiti da navette gratuite

PalermoToday è in caricamento