Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Brancaccio

Nubifragio su Palermo, allagamenti e auto bloccate: 50 interventi dei vigili del fuoco

Le zone più colpite quelle di Mondello e Brancaccio. Sottopassi impraticabili in viale Regione. In tilt il pronto soccorso al Buccheri la Ferla, al Policlinico e al Civico. Due gli incidenti stradali provocati dalla pioggia in via Messina Marine e via Armando Diaz

Auto sommersa dall'acqua alla stazione Orleans - foto AssociazioneMeteoPalermo

Sottopassi allagati, auto impantanate e strade trasformate in fiumi. Sono oltre cinquanta gli interventi effettuati ieri sera dai vigili del fuoco in mezza città e in provincia. Le zone più colpite - spiegano dalla sala operativa - sono state quelle di Mondello e Brancaccio, con gli automobilisti bloccati al volante e costretti ad attendere che la situazione tornasse alla normalità. Caos nei pronto soccorso del Buccheri la Ferla, del Policlinico e del Civico, impraticabile a causa dell'acquazzone per due ore.

Strade come fiumi: immondizia trascinata dall'acqua | VIDEO

Allagamenti anche al Foro Italico, via Messina Marine e viale Regione. "Sono stato più di 40 minuti in auto - racconta Manuel Pedone - all'altezza di Leroy Merlin. La polizia ha chiuso la circolazione per evitare altri problemi. Stesso discorso in via Ugo La Malfa". Gli interventi del personale del 115 con le idrovore si sono estesi anche ad altre strade, come viale Michelangelo, via Silvio Boccone, via Santocanale, via Giafar, via Guadagna e via Imera, via Capo Gallo e via Giuseppe Tranchina.

Due gli incidenti stradali, fortunatamente senza feriti gravi, provocati dalla pioggia in via Messina Marine e via Armando Diaz. Il forte acquazzone che si è abbattuto ieri su Palermo, a partire dalle 21, ha ridotto le strade a dei "canali" che hanno trascinato i tanti sacchetti di rifiuti abbandonati per strada o attorno alle campane. Complici le difficoltà nell'avvio della nuova fase di raccolta differenziata nel centro città.

"A causa delle violenti piogge - dichiara a PalermoToday il presidente della seconda circoscrizione Mario Greco - chi doveva entrare e soprattutto uscire dalle vie Brancaccio, Palomes e Maione da Bari è rimasto intrappolato. In caso di emergenza, ci sarebbe stato un vero pericolo. E' impossibile accettare ciò, soprattutto visto che i sottopassaggi sono stati costruiti da poco tempo. Mi impegnerò con tutto il consiglio affinché questa condizione non si ripeta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nubifragio su Palermo, allagamenti e auto bloccate: 50 interventi dei vigili del fuoco

PalermoToday è in caricamento