rotate-mobile

Notizie dalla zona di Brancaccio

Invia la tua segnalazione
"Giannuzzo il cantante" ucciso e sciolto nell'acido, no a un nuovo processo per uno dei killer
Brancaccio

"Giannuzzo il cantante" ucciso e sciolto nell'acido, no a un nuovo processo per uno dei killer

La Cassazione ha rigettato la seconda istanza di revisione del boss di Brancaccio Francesco Di Fresco, condannato all'ergastolo nel 2001 per l'omicidio del neomelodico Antonio Giuseppe Vallecchia, sparito nel nulla il 27 febbraio 1995. In base alla sentenza definitiva era stato lui a far salire la vittima sulla sua Ferrari e a portarla nella camera della morte di via Messina Montagne

"Buio da decenni in via Ernesto Basile"
Brancaccio

"Buio da decenni in via Ernesto Basile"

Dopo tanti articoli che leggo riguardo l'ammodernamento degli impianti e i nuovi impianti luce in città la cosa fa più rabbia... Parlo della via Ernesto Basile che è completamente al buio per via dei pali situati stupidamente al centro che divide le due...

La lunga notte delle vampe, auto incendiata usata come esca a Brancaccio: sassaiola contro la polizia municipale
Brancaccio

La lunga notte delle vampe, auto incendiata usata come esca a Brancaccio: sassaiola contro la polizia municipale

La centrale operativa ha ricevuto la segnalazione di un mezzo cappottato e avvolto dalle fiamme alla rotonda Norman Zarcone. All'arrivo dei vigili urbani un gruppo di persone è sbucato dal "nulla" e ha iniziato a lanciare oggetti contro gli agenti, poi costretti a rifugiarsi nel vicino deposito ferroviario. Sono 31 in tutto gli interventi eseguiti dai pompieri

I negozianti di Brancaccio e l'estorsore per amico: "Sono 3 euro al giorno, vergognoso non pagare il pizzo"
Le intercettazioni

I negozianti di Brancaccio e l'estorsore per amico: "Sono 3 euro al giorno, vergognoso non pagare il pizzo"

Dall'inchiesta con 9 arresti emergono le richieste estorsive a 14 attività tra cui hotel, panifici, bar e una discoteca. Nel mirino anche uno "stigghiolaro": "Ti ho messo 500 carte con la porchetta, è il mio regalo perché sei troppo educato" diceva a chi gli chiedeva il dazio. "Ho fatto il mio dovere", affermava un altro. Solo un imprenditore ha denunciato

PalermoToday è in caricamento