rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Mafia

Manifesti satirici dopo la cattura di Messina Denaro: "Via alle Primarie di Cosa nostra"

Torna in campo il Collettivo Offline che ha tappezzato la città di poster con i quali i cittadini vengono ironicamente invitati a "scegliere il nuovo capo"

Torna alla carica il Collettivo Offline con un manifesto satirico legato alle conseguenze della cattura del boss stragista Matteo Messina Denaro: "Questa volta il nuovo capo della mafia lo scegli tu!" si legge sui poster comparsi in più punti della città, che annunciano - ironicamente - l'indizione delle "elezioni primarie" di Cosa nostra.

"Dopo le dimissioni del segretario Andrea Bonfede (il nome utilizzto dall'ex superlatitante, ndr) - recitano i manifesti - sono ufficialmente indette le primarie per l'elezione del nuovo capo di Cosa nostra. I gazebo per le votazioni saranno allestiti nelle principali piazze di spaccio della città".

Ma il Collettivo indica anche "cosa occorre fare per votare", ovvero: "Gli affiliati dovranno mostrare la certificazione della 'punciuta' con allegato residuo del santino bruciato", mentre "gli incensurati invece dovranno esibire la tessera di iscrizione da almeno 3 anni ad uno dei pariti di riferimento". Il poster si chiude con lo slogan: "Democrazia, partecipazione, collusione".

Il Collettivo Offline aveva già tappezzato in passato i muri della città con altri manifesti satirici, soprattutto durante la campagna elettorale per le Regionali e le Comunali, inventando anche i partiti "Forza Mafia" e "Democrazia Collusa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesti satirici dopo la cattura di Messina Denaro: "Via alle Primarie di Cosa nostra"

PalermoToday è in caricamento