rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

"Basta con le slot machine", Orlando testimonial delle Iene

Protagonista di una pubblicità progresso della trasmissione di Italia 1, il Sindaco di Palermo racconta: "Giocavo a poker, ho smesso quando ho scoperto che mi divertivo solo se puntavo più di quanto potevo pagare"

"Basta con le slot machine". E' lo slogan di una pubblicità progresso lanciata da "Le Iene" per combattere la piaga sociale della ludopatia e la presenza di centinaia di sale slot nelle città italiane. Come testimonial del video sono stati scelti i sindaci di sette grandi città: Piero Fassino (Torino), Michele Emiliano (Bari), Federico Pizzarotti (Parma), Flavio Tosi (Verona), Giuliano Pisapia (Milano), Luigi De Magistris (Napoli) e Leoluca Orlando (Palermo). Proprio il primo cittadino palermitano, intervistato da Nadia Toffa (GUARDA IL SERVIZIO DELLE IENE), per demonizzare il gioco d'azzardo ha raccontato un aneddoto che lo riguarda personalmente.

"Io giocavo a poker - ha detto Orlando - e ho smesso quando ho scoperto che mi divertivo soltanto se puntavo una somma che non avrei potuto pagare". La puntata più grossa che ha fatto? "L'equivalente di sei mesi di stipendio". E a proposito delle slot machine legali, presenti ormai in moltissime sale da gioco, bar e tabaccherie, ha aggiunto: "Vergogna allo Stato che lucra su queste attività". Un buon motivo per chiuderle? Il Sindaco di Palermo ne individua numerosi: "Si rovina una persona, si riciclano soldi sporchi e si finanzia la mafia. Tutti elementi per dire 'No grazie'". Putroppo però, "i sindaci non hanno il potere di vietare la presenza delle slot machine nelle sale da gioco", ha spiegato De Magistris.

GUARDA LO SPOT.

SE MI GIOCASSI...PALAZZO DEI NORMANNI.  Nello spot, ognuno dei sindaci protagonisti chiede provocatoriamente cosa succederebbe se "si giocasse" un monumento della propria città. Il Duomo di Milano piuttosto che la Mole Antonelliana o l'Arena di Verona. O, nel caso di Orlando, Palazzo dei Normanni. Il video delle Iene è stato messo gratuitamente a disposizione dei media e degli organi di informazione. La redazione di PalermoToday raccoglie l'invito e aderisce alla campagna per la lotta contro il fenomeno della ludopatia e il gioco d'azzardo "legalizzato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta con le slot machine", Orlando testimonial delle Iene

PalermoToday è in caricamento