Incendio asilo del Cep, il centro Pio La Torre parteciperà all'assemblea per il riscatto del quartiere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il centro studi Pio La Torre parteciperà all'assemblea pubblica promossa dall'associazione San Giovanni Apostolo onlus, domani alle 10,30, indetta dopo l'incendio all'asilo Peter Pan di Palermo, nel quartiere Cep. L'iniziativa, lanciata attraverso una pagina Facebook a cittadini, istituzioni, privati e terzo settore, intende discutere le “condizioni del quartiere per far sì che l'episodio non sia un punto di arrivo, ma una ripartenza per costruire”.

“A chi fa paura il riscatto sociale? Impedire agli abitanti di un quartiere di acquisire una propria autonomia attraverso l'istruzione fa pensare che dietro questi atti vandalici possa esserci una strategia mafiosa – dice Vito Lo Monaco, presidente del centro Pio La Torre – il degrado delle periferie, la paura e la sottomissione fanno comodo alle mafie, e a Palermo lo ha dimostrato il sacrificio di padre Pino Puglisi e l'insegnamento che ha lasciato a Brancaccio. Per questo il centro studi Pio La Torre è vicino a studenti, insegnanti e abitanti che lottano ogni giorno per l'indipendenza di pensiero e una cultura dei diritti”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento