Giornale di Sicilia via da Palermo? Incontro con Orlando: "Il lavoro si deve radicare"

La Slc Cgil ha incontrato il sindaco: "Ci appelliamo a tutte le istituzioni, e al presidente della Repubblica, per obbligare l'azienda investimenti concreti e piani industriali seri"

La sede del Giornale di Sicilia

Sindacati sempre più preoccupati per il possibile "addio" del Giornale di Sicilia a Palermo in vista della creazione di un polo unico a Messina, dove già il quotidiano viene stampato. La Slc Cgil ha incontrato il sindaco Leoluca Orlando. "Abbiamo incontrato il sindaco  - dice il segretario generale Maurizio Rosso - per cercare soluzioni alla drammatica vertenza che rischia concretamente di svuotare il Giornale di Sicilia con la scelta di portare la produzione del quotidiano a Messina. Questo è il dramma dei 31 esuberi dei poligrafici annunciati dall'azienda S.E.S, società editrice della Gazzetta del Sud: creare un polo unico nella città dello Stretto, dove già il Giornale di Sicilia viene stampato. Per Palermo è gravissimo: significa perdere un pezzo fondamentale della sua cultura".

Rosso ricorda che "i poligrafici hanno fatto altri due giorni di sciopero per fare conoscere a tutti il dramma che stanno vivendo e per sottolineare ai cittadini, al sindaco, alla Regione e a tutte le istituzioni il depauperamento culturale che ammanta sempre più questa città. La Slc continuerà nella sua lotta spasmodica perché oltre alla necessaria sopravvivenza dei lavoratori, siano garantiti, in una società civile e libera, gli strumenti fondamentali dell'accesso alla cultura e al diritto all'informazione, alla stregua di tutte le città europee. Ci appelliamo a tutte le istituzioni, e al presidente della Repubblica, per obbligare l'azienda investimenti concreti e piani industriali seri che possano consolidare e radicare il lavoro a Palermo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

Torna su
PalermoToday è in caricamento