"Girano false mail con file dannosi allegati": Riscossione Sicilia lancia l'allarme phishing

L'ente chiarisce di non averle mai inviate e raccomanda di cancellare e segnalare le comunicazioni contenenti file in formato .zip e/o .xls. Il vicepresidente Ettore Falcone: "Si rivelano altamente ingannevoli e stanno interessando numerosissimi contribuenti"

Numerosi contribuenti stanno ricevendo mail con file dannosi allegati riconducibili a Riscossione Sicilia ma mai inviate dall'ente. A lanciare l'allarme tramite una nota è il vicepresidente Ettore Falcone: "Utilizzando codici similari ai numeri delle cartelle di pagamento, ovvero generici riferimenti a piani di rateazione e/o, soprattutto, alla definizione agevolata (cosidetta “rottamazione”) che in questi giorni sta interessando numerosissimi contribuenti e/o professionisti incaricati - si rivelano altamente ingannevoli". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Falcone precisa poi che Riscossione Sicilia per l’invio dei propri atti a mezzo mail/pec, utilizza esclusivamente i domini: …@cert.riscossionesicilia.it, …@pec.riscossionesicilia.it e alle proprie comunicazioni non allega mai file in formato .zip e .xls, solitamente utilizzati per la pratica di phishing. Riscossione, infine, si dichiara estranea ad ogni comunicazione proveniente da altri domini e raccomanda in ogni caso la cancellazione e la segnalazione di comunicazioni contenenti file allegati in formato .zip e/o .xls. "Per maggiori informazioni - conclude la nota - si invitano tutti gli utenti a consultare sul sito www.riscossionesicilia.it tutti gli indirizzi e-mail/pec istituzionali utilizzati da Riscossione Sicilia Spa".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Sedici anni senza la voce sublime di Giuni Russo, ma a Palermo neanche una via per ricordarla

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento