menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Girano false mail con file dannosi allegati": Riscossione Sicilia lancia l'allarme phishing

L'ente chiarisce di non averle mai inviate e raccomanda di cancellare e segnalare le comunicazioni contenenti file in formato .zip e/o .xls. Il vicepresidente Ettore Falcone: "Si rivelano altamente ingannevoli e stanno interessando numerosissimi contribuenti"

Numerosi contribuenti stanno ricevendo mail con file dannosi allegati riconducibili a Riscossione Sicilia ma mai inviate dall'ente. A lanciare l'allarme tramite una nota è il vicepresidente Ettore Falcone: "Utilizzando codici similari ai numeri delle cartelle di pagamento, ovvero generici riferimenti a piani di rateazione e/o, soprattutto, alla definizione agevolata (cosidetta “rottamazione”) che in questi giorni sta interessando numerosissimi contribuenti e/o professionisti incaricati - si rivelano altamente ingannevoli". 

Falcone precisa poi che Riscossione Sicilia per l’invio dei propri atti a mezzo mail/pec, utilizza esclusivamente i domini: …@cert.riscossionesicilia.it, …@pec.riscossionesicilia.it e alle proprie comunicazioni non allega mai file in formato .zip e .xls, solitamente utilizzati per la pratica di phishing. Riscossione, infine, si dichiara estranea ad ogni comunicazione proveniente da altri domini e raccomanda in ogni caso la cancellazione e la segnalazione di comunicazioni contenenti file allegati in formato .zip e/o .xls. "Per maggiori informazioni - conclude la nota - si invitano tutti gli utenti a consultare sul sito www.riscossionesicilia.it tutti gli indirizzi e-mail/pec istituzionali utilizzati da Riscossione Sicilia Spa".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento