Via Roma a doppio senso, si parte: Cassaro basso e via Maqueda diventano pedonali

Modifiche alla circolazione nel centro storico: il via libera è arrivato al termine di un incontro tecnico tra l'assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania, i tecnici dell'ufficio Mobilità, i vertici della polizia municipale, le società Coime e Amat

Ci siamo: venerdì scatta il doppio senso in via Roma. E non solo. Il via libera all'avvio sperimentale delle modifiche alla circolazione nel centro storico è arrivato oggi pomeriggio al termine di un incontro tecnico tra l'assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania, i tecnici dell'ufficio Mobilità, i vertici della polizia municipale, le società Coime e Amat.  

L'avvio della sperimentazione sarà diviso in tre giorni. Venerdì, in occasione dell'entrata in vigore del doppio senso di circolazione in via Roma saranno impiegate quattro pattuglie dei vigili, più due motociclisti.

Lunedì sarà la volta dell’inversione del senso di marcia nel Cassaro centrale e via Calderai con la pedonalizzazione dell’area di via Maqueda, da via Calderai ai Quattro Canti. A vigilare in zona ci saranno due pattuglie più i motociclisti. Cambia la direzione di marcia in via Calderai, consentita da via Roma verso via Maqueda: di fatto diventa la via di accesso al mercato di via Ballarò (da via Roma, via Calderai, via Ponticello, Piazza Casa Professa).

Martedì partirà la sperimentazione in via Maqueda, con il cambio del senso di marcia da piazza Giulio Cesare in direzione Quattro Canti (Piazza Villena). Le auto potranno transitare solo fra le 7 e le 10 di mattina. Dopodiché la circolazione su via Maqueda sarà esclusivamente appannaggio dei pedoni. Tre le auto dei vigili che verranno utilizzate nella zona, sempre con l’ausilio di motociclisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento