Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Corleone

In 3.550 invadono il bosco della Ficuzza per la trasferta de "La Domenica Favorita"

Durante la manifestazione tante le attività rivolte soprattutto ai più giovani. Liberati anche alcuni rapaci che dopo essere stati feriti sono stati curati dalla Lipu e dal nucleo Cites dei carabinieri. Il 6 novembre l'evento torna a Palermo per l'ultimo appuntamento

Le passeggiate nel bosco, i giochi per i bambini, l'allestimento di Pompieropoli, il Dog Village, le visite guidate alla Real Casina di Caccia. In 3.500 hanno partecipato stamattina alla prima manifestazione de "La Domenica Favorita" al bosco della Ficuzza. Dopo il successo di Piano Battaglia, il format di eventi culturali, ricreativi e sportivi nato nel parco della Favorita è sbarcato nella frazione di Corleone con una grande partecipazione di famiglie da tutta la provincia.

Alla presenza del presidente della Regione Renato Schifani e del sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi, l'associazione Lipu e il nucleo Cites dei Carabinieri hanno liberato alcuni rapaci feriti dai bracconieri e curati dai membri dell'associazione che si occupa della protezione degli uccelli. Anche in questa occasione l'area salute e benessere dell'Asp ha effettuato monitoraggi, screening oncologici e vaccinazioni. Sono state effettuate 579 prestazioni. Era presente con uno stand anche Coldiretti con la degustazione di olio promossa da Oleum. 

Le dichiarazioni di Roberto Lagalla, sindaco della Città metropolitana 

"Il mio ringraziamento e il mio apprezzamento per l’organizzazione che ha portato 'La Domenica Favorita' al bosco della Ficuzza, confermando quanto sia stato importante aprire la manifestazione anche al territorio della Città metropolitana. Dopo Piano Battaglia, un altro momento di condivisione reso possibile anche grazie alla disponibilità del sindaco di Corleone e agli enti e forze dell'ordine che hanno presentato ai visitatori diverse attività".

Le dichiarazioni del sindaco di Corleone

"Dobbiamo essere grati a 'La Domenica Favorita' per aver organizzato questa giornata di condivisione e riscoperta del territorio che ha coinvolto tante famiglie palermitane, di Corleone e del comprensorio", ha detto il sindaco di Corleone, Nicolò Nicolosi.

Le dichiarazioni del comitato "Domenica Favorita"

"Dopo il parco della Favorita e Piano Battaglia, il successo di Ficuzza dimostra ancora una volta che la sinergia istituzioni-società civile è un moltiplicatore di valori ed energie positive. Pur essendo una manifestazione rivolta a tutti, in questa edizione abbiamo voluto puntare sulle giovani generazioni. Educare al corretto stile di vita, al rispetto del bene comune, dell'ambiente e alla solidarietà sociale significa investire sul futuro. I bambini  di oggi sono gli uomini e le donne di domani", dicono Fabio Corsini e Marco Lampasona del comitato "Domenica Favorita". 

Domenica 5 novembre la manifestazione ritorna a Palermo all'interno del parco della Favorita per l'ultimo appuntamento. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 3.550 invadono il bosco della Ficuzza per la trasferta de "La Domenica Favorita"
PalermoToday è in caricamento