A Bagheria 4 nuovi contenitori per la raccolta degli oli vegetali esausti

Il servizio è completamente gratuito. Così l’assessore ai Servizi a rete Angelo Barone: "Vogliamo incoraggiare, agevolare e semplificare la raccolta differenziata"

Campana per oli esausti a Bagheria

Collocati a Bagheria quattro nuovi contenitori per gli oli vegetali esausti che si aggiungono agli altri quattro già esistenti.  L’AMB, la società in house del Comune, ha messo in campo, in sinergia con l’Ente un’azione utile alla salvaguardia dell’ambiente - spiegano dagli uffici comunali - infatti l’olio vegetale esausto costituisce una minaccia di inquinamento: per il sottosuolo, rendendo inutilizzabili pozzi di acqua potabile anche molto lontani; per la flora, impedendo alle radici delle piante l’assunzione delle sostanze nutritive; per qualsiasi specchio d’acqua impedendo l’ossigenazione e compromettendo l’esistenza della flora e della fauna; per i depuratori influenzandone il corretto funzionamento".

Per scongiurare tutto ciò dunque, il comune di Bagheria, mediante Amb, si è attrezzato con degli appositi contenitori, nei quali i cittadini possono smaltire l’olio delle fritture, della cucina in maniera assolutamente gratuita. I raccoglitori sono stati collocati in via Giuseppe Bagnera, via libertà, al Ccr di contrada Incorvino, e presso l’ecopunto Lanzirotti. "E’ questa un’altra delle azioni che stiamo mettendo in campo, dopo l’app Junker, oggi  anche i contenitori degli oli vegetali esausti – dice l’assessore ai Servizi a rete Angelo Barone  – vogliamo incoraggiare, agevolare e semplificare la raccolta differenziata". 

"I cittadini potranno facilmente inserire direttamente la bottiglia con l’olio dentro il raccoglitore – spiega il presidente di AMB Vito Matranga – segue poi la raccolta, lo stoccaggio ed infine l’operazione di divisione della plastica e dell’olio.Le attuali campane esistenti dove l’olio va versato separatamente, rendono più complicata l’operazione al cittadino, verranno via via sostituite con stazioni di raccolta più moderne".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il servizio è completamente gratuito sia per i cittadini che per le pubbliche amministrazioni che non sostengono alcun onere per l’acquisto, il posizionamento, la manutenzione e la raccolta delle singole stazioni o campane. Sul sito web del Comune la planimetria con i punti di raccolta. "Tornando a Junker - dicono dal Comune - l’app si è arricchita di una nuova azione: l’applicazione offre infatti quattro modalità di ricerca: testuale, per simboli, per scansione del codice a barre e la nuova funzione, altamente innovativa, basata sul riconoscimento immagini. Per sapere dove gettare un rifiuto basterà dunque eseguire una scansione del codice a barre o, in alternativa, fotografarlo e inviare l’immagine al sistema, che, grazie ad algoritmi e classificatori, riconoscerà l’oggetto e risponderà fornendo tutte le informazioni sui materiali che lo compongono e sulle corrette modalità di conferimento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Reddito di cittadinanza, per il mese di sospensione potranno essere chiesti i buoni spesa

  • Via dei Cantieri: si sente male mentre passeggia, entra in un centro estetico e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento