Comando dei carabinieri, tornano in servizio gli ufficiali positivi al Coronavirus

Il caso era esploso lo scorso 11 marzo: i militari hanno effettuato la profilassi di rito ed essendo risultati negativi a due tamponi consecutivi continueranno il loro lavoro dalle sedi abituali

Dopo il caso di positività al Coronavirus che aveva scosso i vertici dell'Arma, il generale di brigata Arturo Guarino e tutta la linea di comando dei carabinieri di Palermo sono rientrati regolarmente in servizio. Tutti gli ufficiali, che lo scorso 11 marzo erano risultati positivi al Covid 19, hanno effettuato la profilassi di rito ed essendo risultati negativi a due tamponi consecutivi, effettuati nei giorni scorsi, continuano il loro lavoro dalle sedi abituali. Lo fanno sapere dal comando provinciale dei carabinieri. 

"L’attività istituzionale ed investigativa non si era chiaramente fermata - spiegano dagli uffici dell'Arma - il comandante aveva continuato a guidare il comando provinciale anche dal suo alloggio da dove era in continuo contatto anche con la Prefettura di Palermo".

Il Coronavirus aveva fatto "irruzione" al comando provinciale dei carabinieri due settimane. Gli otto ufficiali dopo essere risultati positivi al tampone si erano messi in autoisolamento, ognuno in casa propria e con il resto della famiglia. A contagiarli potrebbe essere stato con ogni probabilità il collega rientrato lo scorso 26 febbraio alla caserma Carini. Il giorno prima era tornato da una vacanza in Trentino con un aereo partito da Verona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I successivi accertamenti eseguiti sul gruppo con cui aveva organizzato la “settimana bianca” hanno dato altri due esiti positivi. La moglie, anche lei carabiniere in servizio al tribunale, era stata contagiata. I locali del comando provinciale sono stati quindi sanificati e nei giorni a seguire sono stati effettuati altri test tra i militari che potevano essere entrati in contatti con i contagiati. Su 37 solo uno è risultato positivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento