Si sbriciola la montagna sopra Carini, sì alla messa in sicurezza

Verranno effettuati studi utili all'elaborazione di un progetto esecutivo e alla gara d'appalto per i lavori che prevedono la collocazione di reti metalliche e di funi paramassi. Musumeci: "Interveniamo in modo strutturale"

Sì ai lavori per la messa in sicurezza del costone roccioso di contrada Giagaffe, a Carini. Il territorio a monte del nucleo abitato è considerato a elevato rischio idrogeologico. Negli anni passati - dopo le abbondanti piogge del periodo invernale o a causa di incendi della macchia spontanea mediterranea - si sono registrati distacchi di porzioni di roccia dalle pareti. Alcuni massi sono finiti in strada ed è stato inibito il transito in via Enrico Berlinguer. In alcune occasioni si è persino reso necessario l'intervento della Protezione civile e dei vigili del fuoco che hanno delimitato le areee, disposto il divieto di dimora e di accesso nelle aree interessate dalla frana sino al ripristino delle condizioni minime di sicurezza.

"Interveniamo in modo strutturale e per la prima volta - dice il presidente della Regione Nello Musumeci, in qualità di commissario di governo contro il dissesto idrogeologico - per eliminare il pericolo di caduta massi e per proteggere l'abitato della contrada, dopo i gravi episodi verificatisi di recente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel dettaglio, verranno effettuati, per un importo a base d'asta di sessantamila euro, studi di ingegneria e geologia utili all'elaborazione di un progetto esecutivo e alla gara d'appalto per i lavori che prevedono la collocazione di reti metalliche e di funi paramassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento